Indice del forum
Road Event wk38 468x60
Home Gallery
Report
Itinerari
AlbumAlbum    FAQFAQ     CercaCerca     GruppiGruppi    RegistratiRegistrati     Lista utentiLista utenti   ProfiloProfilo     Messaggi privatiMessaggi privati     Log inLog in  
Ragni Bianchi

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il Caffe`
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
gianbo



Registrato: 18/03/12 19:47
Messaggi: 155
Residenza: Brianza

MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2015 4:49 pm    Oggetto: Ragni Bianchi Rispondi citando

Vi segnalo questo documentario interessante e su un tema piuttosto sensibile. Alpinisti che distruggono le montagne che amano, loro malgrado.

https://www.indiegogo.com/projects/white-spiders-ragni-bianchi
Top
Profilo Invia messaggio privato
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10700
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2015 5:47 pm    Oggetto: Re: Ragni Bianchi Rispondi citando

gianbo ha scritto:
Vi segnalo questo documentario interessante e su un tema piuttosto sensibile. Alpinisti che distruggono le montagne che amano, loro malgrado.

https://www.indiegogo.com/projects/white-spiders-ragni-bianchi


Beh, loro ci lavorano. Nello specifico controllano lo stato delle pareti sopra i piani di lavoro. Non direi che la distruggono.... O perlomeno la distruggono quanto me che compro il lavello in marmo di Carrara Wink

Comunque vedere le Apuane sventrate è davvero uno scempio Crying or Very sad
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
gianbo



Registrato: 18/03/12 19:47
Messaggi: 155
Residenza: Brianza

MessaggioInviato: Mer Feb 18, 2015 7:41 pm    Oggetto: Re: Ragni Bianchi Rispondi citando

Domonice ha scritto:
gianbo ha scritto:
Vi segnalo questo documentario interessante e su un tema piuttosto sensibile. Alpinisti che distruggono le montagne che amano, loro malgrado.

https://www.indiegogo.com/projects/white-spiders-ragni-bianchi


Beh, loro ci lavorano. Nello specifico controllano lo stato delle pareti sopra i piani di lavoro. Non direi che la distruggono.... O perlomeno la distruggono quanto me che compro il lavello in marmo di Carrara Wink


Sì, in effetti il livello di responsabilità è lo stesso. Confused

Comunque mi sembra un bel progetto, tra l'altro finanziato in crowdsourcing.
Top
Profilo Invia messaggio privato
Vezz



Registrato: 23/11/08 22:05
Messaggi: 2163
Residenza: Segrate (MI) - 115 m s.l.m.

MessaggioInviato: Gio Feb 19, 2015 11:45 am    Oggetto: Rispondi citando

Interessante, grazie.
_________________
Le montagne da lontano paiono azzurre...
...solo avvicinandole puoi scoprire il loro vero colore.

Qualche mia foto
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
simon



Registrato: 17/04/07 17:37
Messaggi: 1706

MessaggioInviato: Lun Mag 11, 2015 4:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ué, ITALIANI!
Gli edifici dell'antica Roma erano costruiti in marmo di Carrara... le chiese italiane del Rinascimento... le sculture di Michelangelo sono fatte di quella stessa pietra!
Il marmo di Carrara é la pietra piú importante della storia d'Italia, e la sua estrazione una tradizione millenaria: é un fatto che va CHILOMETRI oltre qualsiasi considerazione ambientalista del presente.

In un certo senso potresti dire che lí il paesaggio é cosí, e tutelare il paesaggio vuol dire (paradossalmente) tutelare le cave e l'attivitá estrattiva


questo per mettere le cose in prospettiva
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
fabiomaz



Registrato: 25/10/07 10:15
Messaggi: 3178
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Lun Mag 11, 2015 5:24 pm    Oggetto: Rispondi citando

simon ha scritto:
Ué, ITALIANI!
Gli edifici dell'antica Roma erano costruiti in marmo di Carrara... le chiese italiane del Rinascimento... le sculture di Michelangelo sono fatte di quella stessa pietra!
Il marmo di Carrara é la pietra piú importante della storia d'Italia, e la sua estrazione una tradizione millenaria: é un fatto che va CHILOMETRI oltre qualsiasi considerazione ambientalista del presente.

In un certo senso potresti dire che lí il paesaggio é cosí, e tutelare il paesaggio vuol dire (paradossalmente) tutelare le cave e l'attivitá estrattiva


questo per mettere le cose in prospettiva


Non sono d'accordo. Non è la stessa cosa.
Prima si tutela il paesaggio e la natura (bene di durata indefinita, fruibile a tutti i cittadini, di valore inestimabile)
in subordine si tutelano le attività estrattive compatibilmente con la salvaguardia del paesaggio.
Altrimenti nel mondo globalizzato è la fine.

http://www.ilsole24ore.com/art/impresa-e-territori/2014-07-31/la-famiglia-bin-laden-si-compra-marmo-carrara-112941.shtml?uuid=ABUOk5fB
_________________
"TUTTO e' piu' facile delle Orobie" G.Valota
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
simon



Registrato: 17/04/07 17:37
Messaggi: 1706

MessaggioInviato: Lun Mag 11, 2015 6:08 pm    Oggetto: Rispondi citando

interessante che, implicitamente, l'intera attivitá estrattiva della zona sia stata valutata mezzo miliardo di euro
cosí a occhio mi pare poco, per il concetto di "marmo di Carrara"
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
guidoval



Registrato: 27/05/07 22:14
Messaggi: 3559

MessaggioInviato: Lun Mag 11, 2015 10:03 pm    Oggetto: Rispondi citando

simon ha scritto:
interessante che, implicitamente, l'intera attivitá estrattiva della zona sia stata valutata mezzo miliardo di euro
cosí a occhio mi pare poco, per il concetto di "marmo di Carrara"


Mi sembra irrealisticamente pochissimo. Forse dipende dal fatto che buona parte della valutazione di un'impresa si basi sul fatturato. Così a occhio, una cava permette di cavare più di quel che si fattura e con rischi accettabili.
_________________
Forecast reliability: poor

Bù ma mia cuiù
Top
Profilo Invia messaggio privato
guidoval



Registrato: 27/05/07 22:14
Messaggi: 3559

MessaggioInviato: Lun Mag 11, 2015 10:15 pm    Oggetto: Rispondi citando

fabiomaz ha scritto:

Prima si tutela il paesaggio e la natura (bene di durata indefinita, fruibile a tutti i cittadini, di valore inestimabile)
in subordine si tutelano le attività estrattive compatibilmente con la salvaguardia del paesaggio.


Non lo so. Paesaggio e natura da tutelare mi sembrano concetti sempre più sfuggenti. Quali, e a quale punto della loro evoluzione continua? Inoltre, con l'attuale radicalizzazione delle opinioni, di cui una (quella conservatrice) sempre più caratterizzata ideologicamente, mi ritrovo a dover condividere più spesso il parere di chi paesaggio e natura vorrebbe 'usarli' (e con ciò stesso modificarli). Tra l'attuale concetto italico di salvaguardia della natura e del paesaggio (in montagna=abbandono) e quello italico delle attività economiche nella natura e nel paesaggio (in montagna=costruire), mi sembra che oggi sia meno dannoso il secondo.
_________________
Forecast reliability: poor

Bù ma mia cuiù
Top
Profilo Invia messaggio privato
simon



Registrato: 17/04/07 17:37
Messaggi: 1706

MessaggioInviato: Ven Mag 15, 2015 2:57 am    Oggetto: Rispondi citando

Non mi é chiaro cosa intendi, ma "costruire in montagna" non é un concetto che mi sento di condividere
Tanto piú che in Italia c'é sempre stata la filosofia che deve essere lo Stato a investire e intraprendere, perché il privato sarebbe cronicamente carente (per motivi genetici?) di queste due capacitá
fatto smentito in pieno dagli anni 70 in poi, quando il privato si é messo a costruire a manetta case dappertutto proprio per difendere i propri risparmi dall' inflazione generata dall'intraprendenza dello Stato

il risultato é che abbiamo il maggior rapporto tra appartamenti e abitanti del mondo... (tranne forse Dubai)
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Il Caffe` Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi







Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it



utenti collegati