Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Zucco Pesciola, Spigolo dei Bergamaschi & Diedro Bramani, 06/09/2014
Inserisci report
Onicer  fabiomaz   
Regione  Lombardia
Partenza  Valtorta, Ceresola (1340m)
Quota attacco  1850 m
Quota arrivo  2092 m
Dislivello  300 m
Difficoltà  AD+ / V+ ( V obbl. )
Esposizione  Nord
Rifugio di appoggio  rifugio Lecco
Attrezzatura consigliata  rinvii e cordini
Itinerari collegati  Zucco Pesciola (2092m), Diedro Bramani
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Ingannati dalle previsioni solo venerdì pomeriggio ci organizziamo per fare qualcosina, visto che il sabato di colpo è previsto sereno.
Per me è "inizio stagione", quindi puntiamo sulla zona dei Campelli, luogo plasir per eccellenza, sia per la comodità, sia per la serenità dell'ambiente, sia per la chiodatura falesistica - a volte al limite del fastidioso - delle vie.
Il Peggone è la prima volta che scala in zona e allora puntiamo a una combinazione che, con abile incastro dei tiri ;), ci permette di andare via sempre veloci in alternato.
Saliamo prima lo spigolo dei Bergamaschi (AD, max IV+), proseguiamo con due tiri della cresta Ongania e poi ci caliamo sulla Bramani per poi risalirla (AD+, max V°+) tallonando una spettacolare cordata di ultrasettantenni capitanati da un "bocia" - dal loro punto di vista - cinquantino.. Quattro ciacole in sosta e capisco che per allungare il mio curriculum di salite ho ancora un sacco di tempo!
Sul penultimo tiro della Bramani, mentre recupero Marco, cominicia a gocciolare. Marco parte velocemente per uscire mentre comincia a piovere seriamente. Il tempo di uscire e mentre io mi riparo in una grottina aspettando che spiova, comincia a diluviare. 10 minuti dopo la parete è un torrente e non accenna a mollare. Non si può lasciare Marco in cima, con il rischio che si metta a tuonare e il socio mi si trasformi in un parafulmine, così faccio questa nuova esperienza della scalata a rischio annegamento. Come scalare una cascata.
Bagnata maiuscola, acqua dappertutto ma il sorriso per fortuna non ce lo lava via un po' di pioggia.
Alla Lecco un taglierone di affettati e polenta calda ci rimettono in sesto e via verso l'auto.

foto 1: sullo spigolo dei Bergamaschi
foto 2: il primo tiro del Diedro Bramani
foto 3: un'umidissima foto di vetta
Report visto  2783 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport