Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Presolana Occidentale, Normale 150 anni dopo, 04/10/2020
Inserisci report
Onicer  Beps65   
Gita  Presolana Occidentale, Normale 150 anni dopo
Regione  Lombardia
Partenza  Passo della Presolana  (1297 m)
Quota arrivo  2521 m
Dislivello  1224 m
Difficoltà  F
Rifugio di appoggio  Cassinelli
Attrezzatura consigliata  da escursioni. al più un cordino per i più insicuri
Itinerari collegati  Presolana Occidentale (2521m), Normale
Condizioni  Accettabili
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Erano i primi giorni d'ottobre di 150 anni fa, tre fortissimi alpinisti dell'epoca salivano per la prima volta in vetta alla Presolana. La nostra idea di oggi era molto meno nobile, volevamo fare colazione in vetta cercando d'anticipare le nuvole previste. Sveglia semi notturna, usciamo di casa e c'è una stellata fantastica con la luna che schiarisce la notte. Ma abitiamo molto lontano dalle Orobie, arrivati al passo delle stelle più nulla. Pazienza, non fa particolarmente freddo, e la salita mi piace, il bosco, la Cassinelli, il sentiero che si segue senza problemi fino alla cappella Savina, poi grotta dei Pagani, un sorso di tea caldo, caschetto e su!..ma tutto cambia, in mezzo alle nebbie che in poco si tramutano in grandine fine, la luce del giorno è appena percettibile, siamo indecisi, per fortuna ho con me uno spezzone di corda, ma sono solo 12 metri, si fa davvero poco, saliamo con cautela, ha smesso di grandinare, poco dopo ricomincia, chicchi più grandi, la parete però non è ghiacciata e si sale bene, in un attimo siamo in vetta. Della schiarita sperata neanche a parlarne, con il doppio della cautela scendiamo, si va bene ed in poco raggiungiamo gli anelli da calata messi dalle guide, ma.. Il cordino è "cortino", non arriva certo all'anello successivo, meglio di niente però, con il quadruplo della cautela, troviamo qualche spuntone e superiamo il punto scivoloso. Mancano ancora un centinaio di metri, ma è tutto più facile. Sosta alla grotta dei Pagani per la "famosa" colazione e.. Con le mani in tasca scendiamo tranquilli fino al passo Presolana. Quest'anno con il lock down siamo stati tutti fermi (io due settimane in più del resto d'Italia) però con oggi posso dire di poter festeggiare felice questo 150 'esimo a modo mio, avendo salito la Regina in questo 2020 in ogni stagione, dall'impegnativa salita invernale con la via completamente ghiacciata, alla facile salita in primavera e la tradizionale traversata delle creste. Che dire, con oggi... Sono Felice.
Report visto  1966 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport