Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Piz dei Piani, dal canale Sud, 15/02/2020
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Piz dei Piani, dal canale Sud
Regione  Lombardia
Partenza  Isola  (1280 m)
Quota arrivo  3158 m
Dislivello  1900 m
Difficoltà  OSA
Esposizione in salita  Sud-Est
Esposizione in discesa  Sud-Est
Itinerari collegati  Piz dei Piani (3158m), dal canale Sud
Neve prevalente  Farinosa
Altra neve  Variabile
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Fossimo scesi anche solo un'ora prima avremmo trovato le condizioni super incontrate al mattino durante la salita. Ma il caldo e l'ora tarda di discesa han fatto sì che nel canalone e in alcuni brevi tratti la neve prima si inumidisse e poi iniziasse un leggero rigelo, così da formare una leggera crosticina sulla splendida farina del mattino.
Fatta questa premessa... per il resto gita memorabile per diversi motivi: itinerario di notevole impegno fisico, oggi tutto da tracciare (da pochi cm alla partenza ai 30cm nel canalone), completamente soli senza nessuna traccia vecchia, toccando la vetta principale (la punta NE) superando una non banale cresta di misto, e per di più con una bella sciata. Purtroppo all'ora di discesa (ore 14,50) il canalone era già andato in ombra e quindi questo è stato forse il tratto "peggiore" della discesa, con una leggera crosticina che non ha permesso una discesa divertente, anche se cmq discreta. Per il resto neve farinosa, tendente a una leggera crosta nella parte centrale della discesa. Più sotto, invece, neve primaverile scegliendo i pendii ancora ben esposti al sole.
Gran fatica nel tracciare il canalone: saliti sci ai piedi fino a q. 2800m battendo traccia in 20-30 cm di fresca; poi a piedi con i ramponi sfondando a tratti fin sopra il ginocchio... Non finiva più! Finalmente raggiungiamo la sella e da qui puntiamo alla punta NE, salendo dalla bella e piuttosto impegnativa cresta SW. Una gran bella emozione toccare la croce di vetta, dopo quasi 6h di fatiche!
Solo il tratto semipianeggiante da q. 2200m a 2000m risulta poco interessante sciisticamente, ma cmq si viaggia bene senza dover spingere. Poi i successivi pendii prativi sono veramente belli da sciare, fino a Isola, con neve primaverile o farinetta su fondo duro.
Erano anni che puntavo a questa gita, e non ha tradito le aspettative!
Complimenti ai miei soci Lidia e Michele.
NB: Oggi la neve ha preso una bella scaldata... In diversi tratti una leggera crosticina era già presente, soprattutto nel canalone.

FOTO 1: Lidia in un tratto aereo ed esposto della cresta finale.
FOTO 2: Discesa nel canalone.
FOTO 3: Stupenda farina ai piedi del canale.
Report visto  1143 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report