Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Gran Pilastro, dalla Val di Vizze, per la parete Nord, 02/06/2019
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Gran Pilastro, dalla Val di Vizze, per la parete Nord
Regione  Trentino Alto Adige
Partenza  Strada per Passo Vizze (3° tornante)  (1760 m)
Quota arrivo  3510 m
Dislivello  1950 m
Difficoltà  OSA+
Esposizione in salita  Nord-Est
Esposizione in discesa  Nord-Est
Itinerari collegati  Gran Pilastro (3510m), dalla Val di Vizze, per la parete Nord
Neve prevalente  Variabile
Altra neve  Trasformata
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento (Gita effettuata in 2 giorni, dal biv. Messner)
Andate in fumo un paio di possibili gite per vari motivi, mi viene in mente la parete Nord del Gran Pilastro. Ma servono soci motivati e con voglia di avventura, visto il tipo di itinerario, il lungo viaggio da BG in Val di Vizze e la mancanza di info e report se non di alcuni anni fa. Ma alla fine siamo stati premiati da una gita indimenticabile, soprattutto per Lidia e Michele che, anche se all’inizio un po’ titubanti, si sono portati a casa anche la discesa dalla parete N di questa stupenda montagna (nonostante ci fosse la possibilità di scendere dalla più facile e frequentata via normale).
In auto arriviamo fino al tornante che precede il parcheggio classico, perché un’albero caduto ostruisce il passaggio (quindi 15min in più di cammino). Poco dopo le 19 di sabato sera arriviamo al bivacco Messner, dove per fortuna ci son solo 5 scialpinisti e, con noi 4, il bivacco è al completo (2 tedeschi arrivati alle 21,30 si son dovuti arrangiare a dormire in terra...). Alle 4,15 partiamoIl percorso per raggiungere la parete è lungo e un po’ articolato, con 2 brevi discese a piedi, lunghi traversi... Alle 7 siamo alla base della parete, raggiungendo i tedeschi partiti quasi 1h e 30’ prima di noi. La parete ha pendenze costanti dai 45 ai 50° e un brevissimo tratto a 55°, ma è in condizioni perfette per la salita (ben gradinata dal giorno prima e addirittura bastava 1 piccozza). Infine, la breve ma a tratti aerea cresta E ci regala la croce di vetta, dopo 4h e 45’ di salita (con calma e alcune soste). L’emozione è alle stelle! Tornati agli sci e viste le buone condizioni, decidiamo di scendere tutti dalla parete N. I primi 20m sono un po’ delicati per via del ghiaccio nascosto da pochi cm di neve; più sotto la neve non è la polvere del giorno prima: il caldo l’ha rovinata un po’. La sciata quindi non è fluida e su neve eccezionale, salvo la parte centrale dove aveva ancora ottima polvere sulla dx. Ma una parete in condizioni così va più che bene ed è comunque una grande soddisfazione scenderla. Il resto della discesa è stato buono; ottima neve ancora dura dalla Grießscharte al bivacco, poi marciotta ma divertente. A q. 1950 togliamo gli sci e dopo 40min di spallaggio siamo al parcheggio, contentissimi.
FOTO 1: La spettacolare vista sulla parete N, con a dx la vetta del Gran Pilastro.
FOTO 2: Risalendo lungo la Nord.
FOTO 3: Lidia e Michele in discesa dalla parete.
Report visto  1896 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report