Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Arete-Cima di Lemma-San Simone, 10/02/2018
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Monte Arete-Cima di Lemma-San Simone
Regione  Lombardia
Partenza  Cambrembo  (1420 m)
Quota arrivo  2348 m
Dislivello  1650 m
Difficoltà  BS
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Itinerari collegati  Monte Arete (2227m), versante ovest
Neve prevalente  Farinosa
Altra neve  Farina pesante
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Un bel giro ad anello con polvere ovunque e nessuno in giro se non dal Passo di Tartano in poi. Da Cambrembo saliamo verso il Monte Arete seguendo una vecchia traccia coperta da 10-20cm di neve fresca. Si sale benissimo nel bosco iniziale, dove a volte invece si “ravana”. Lo sviluppo è breve e si guadagna quota in fretta. Dalla cima, anziché scendere dal percorso di salita lungo la pala, scendiamo nel vallone esposto a NW. Farina di prima qualità, essendo ancora in ombra. Discesa super fino alla baita a q. 1700m; qui ripelliamo e iniziamo a salire verso il Passo di Tartano, compiendo prima un lungo traverso che ci porta nei pendii sottostanti il passo. Qui tanti gli skialp provenienti dalla Val Tartano, mentre finora stiamo stati praticamente soli; seguiamo quindi la traccia che ci porta in vetta alla Cima di Lemma. Altra bellissima discesa verso la Val Corta direttamente dalla vetta, fino alla baita, in stupenda polvere. Ultima ripellata di 150m fino alla quota a sx sopra il passo di Lemma. L’esposizione sud della discesa verso San Simone ci faceva temere neve pesante… Invece a parte le poche decine di metri iniziali, neve sì un po’ umidina, ma sciabilissima e non pesante, essendocene un po’ meno rispetto ai versanti nord. Presa la stradina che ci riporta verso le piste (chiuse) di San Simone, seguiamo la traccia ben battuta e quindi arriviamo al rif. Camoscio. La stradina finale è battuta dal gatto, quindi scivoliamo via veloci fino al piazzale principale. Da qui, teniamo l’estrema dx (scendendo), e lungo un bel bosco esposto a N-NE, arriviamo sci ai piedi precisi alla macchina, con una sciata in polvere canadese fino in fondo. Meteo spaziale; un po’ di venticello freddo ma solo sulle cime. Partecipanti: Fedora, Ivan, Lidia, Fabio, Paolino.
FOTO 1: Polvere scendendo dalla vetta del M. Arete nel vallone NW.
FOTO 2: Risalendo verso la Cima di Lemma. Al centro il passo di Tartano.
FOTO 3: Ancora polvere scendendo dalla Cima di Lemma verso la Val Corta.
Report visto  1103 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report