Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Tour Triomen-Cima Piazzotti, 18/03/2017
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Tour Triomen-Cima Piazzotti
Regione  Lombardia
Partenza  Piani dell'Avaro  (1700 m)
Quota arrivo  2349 m
Dislivello  1760 m
Difficoltà  OS
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Itinerari collegati   Cima Piazzotti (o Cima di Val Pianella) (2349m), per la Val Salmurano e il canale ENE
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Marcia
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Veramente splendido questo tour orobico!
Abbiamo allungato di un bel po’ il percorso descritto nell’itinerario collegato, per sfruttare le belle condizioni della neve di questi giorni e per fare un bel giro ad anello. Partiamo dai Piani dell’Avaro e saliamo al Passo Triomen; da qui in breve risaliamo a sx il ripido tratto che porta in vetta. Dalla cima la crestina che si abbassa al Passo Valletto è veramente esile ed esposta e così scendiamo a sx da un ripidissimo pendio su neve dura che ci porta comunque nel canalone che scende fino in Val Salmurano. Neve bellissima tenendo più a dx dove ha già preso i primi raggi di sole. Dalla conca proseguiamo la discesa su stupenda neve trasformata ma non troppo dura fino alle baite a q. 1650 m. Ormai è rimasta poca neve ma tenendo la sx in discesa, dove prende poco sole, arriviamo sci ai piedi fino a questa quota. Da qui ripelliamo, ma dobbiamo spallare gli sci per 10 minuti per assenza di neve; poi riusciamo a metterli seguendo il corso del torrente coperto di neve, ma cercando di stare... leggeri! Arriviamo nella conca e da qui risaliamo lo stupendo canale ENE interamente sci ai piedi. Prima della bocchetta, pieghiamo brevemente a dx (sentiero estivo per rif. Benigni) e poi saliamo ripidi tratti che ci portano sul pendio finale e quindi in cima. Discesa su neve primaverile fino al canalone e poi stupenda neve liscia pressata dal vento, come in pista, anzi meglio! Al pianoro a q. 1850m rimettiamo le pelli e saliamo al passo Salmurano e da qui, un po’ sci ai piedi un po’ nello zaino, fin poco sotto il Monte Salmurano (non in vetta per totale mancanza di neve). Altra bellissima discesa su neve ormai smollata ma solo in superficie, splendida, fino alla conca sotto il versante N del Monte Avaro. Ultima ripellata di 80m fin sotto il passo Triomen e ritorno ai Piani dell’Avaro, come per l’it. di salita, anche qui su neve cotta ma sciabilissima, non pensavamo neppure!
Un giro veramente bello, poco frequentato (nessuno skialp oltre a noi, solo qualche escursionista) e che permette un giro ad anello davvero molto interessante, anche se ormai è alla frutta (a meno di future nevicate). Il canalone ENE è fantastico, in ambiente molto suggestivo, così come le discese che si fanno in tutto il giro. Graziati anche dal vento (solo a tratti e in prossimità delle cime) e dal meteo, quasi sempre sereno tranne in vetta alla Piazzotti. Complimenti ai miei soci: Lidia, Paolino, Leo e soprattutto alla Cri, con le ciaspole.
Sviluppo: 13,5km

FOTO 1: In Val Salmurano, ai piedi del canale ENE.
FOTO 2: Neve spettacolare in discesa nel canale.
FOTO 3: Poco sotto il Monte Salmurano (Munt de Sura): in rosso, la prima salita di oggi al Monte Triomen; in verde, la successiva discesa dal Passo Valletto; in giallo (da sx), la discesa dal Monte Salmurano e la breve risalita verso il Monte Avaro, per poi tornare ai Piani dell'Avaro.
Report visto  1712 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport