Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Piz da la Funtauna, dalla Fuorcla Valletta, 11/02/2017
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Piz da la Funtauna, dalla Fuorcla Valletta
Regione  Svizzera
Partenza  Samedan  (1724 m)
Quota arrivo  3092 m
Dislivello  1360 m
Difficoltà  BS+
Esposizione in salita  Sud-Est
Esposizione in discesa  Sud-Est
Itinerari collegati  Piz da la Funtauna (3092m), dalla Fuorcla Valletta
Neve prevalente  Farinosa
Altra neve  Farina pesante
Rischio valanghe  3 - Marcato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Neve splendida ma qualche sasso di troppo (nella parte iniziale e finale della discesa) che non consentono l' "Ottimo".
Dovevamo scegliere tra le belle condizioni nelle Orobie, viste le nevicate di ieri, e il probabile sole dell’Engadina. Senza dubbio optiamo per questa seconda alternativa e infatti arriviamo a Samedan con un bellissimo sole. Da metà salita qualche nuvola fantozziana ci fa proseguire nella nebbia; ma con tenacia e voglia di bucare le nubi arriviamo in cima, col meritato sole. La nevicata di ieri ha portato solo 10 cm di neve in basso e qualcosa di più in alto. Dai 2300m in su la traccia è tutta da fare, in 30-40 cm di neve fresca (nevicata di qualche giorno fa). Dopo il lungo pianoro, dalla Fuorcla Valletta in poi i pendii si fanno decisamente ripidi e la battitura diventa più faticosa. Gli ultimi 100 m li saliamo a piedi per troppi sassi nascosti. In vetta il sole mi fa dimenticare la fatica e i dolorini al ginocchio! Ridiscesi a piedi i primi 100m, i successivi 50 sono piuttosto disagevoli per i sassi nascosti. Ma poi stupenda polvere fino al pianoro che ci porta alla baita a q. 2400m. Da qui altra bellissima discesa su neve farinosa che tuttavia si sta inumidendo per l’effetto del sole (quindi nei prossimi giorni tenderà a crostare...). Un po’ di ravanage all’inizio del bosco, poi ci spostiamo a destra in una valletta che ci permette di sciare molto meglio rispetto alla fitta boscaglia (anche perché la neve è molto poca e quindi poco sciabile) fino alla breve pista finale. La totale solitudine nel vallone ha reso il tutto più magico. La gita è in comune con il Piz Padella fino a q. 2450m; uniche note “negative”, il pianoro a q. 2400m, anche se in discesa si spinge pochissimo, e il boschetto che però in discesa si può evitare sulla destra. La pala finale sarebbe meglio con neve trasformata per non toccare sassi, anche perché comunque con innevamento troppo abbondante diventerebbe pericolosa in quanto le pendenze sono sui 30-35°. Partecipanti: Fedora, Ivan, Lidia, Cri, Furbo, Cristian e Antonio.
FOTO 1: Dopo i sassi sulla pala, polverone!
FOTO 2: Il nostro percorso dalla Fuorcla Valletta (che però rimane leggermente più dietro) alla cima
FOTO 3: Gli splendidi pendii prima del boschetto finale
Report visto  1709 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport