Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Abeni Flue, via normale
Zona Svizzera - Vallese
Partenza Hollandiahutte  (3240 m)
Quota attacco 3240 m
Quota arrivo 3962 m
Dislivello 750 m dalla Hollandiahutte
Difficoltà F+ ( pendenza 30° )
Esposizione in salita Varia
Rifugio di appoggio Hollandiahutte
Attrezzatura consigliata Da alpinismo
Orario indicativo 2 - 3 ore dalla Hollandiahutte
Periodo consigliato Da aprile a settembre
Descrizione Accesso alla Hollandiahutte:
Da Fafleralp (1780 m), si percorre il sentiero che porta alla Anihutte e all’omonimo lago. Si segue il fondovalle rimanendo in sinistra idrografica fino a raggiungere la fronte ricoperta di detriti del Langgletscher. A seconda degli anni è possibile risalire la fronte al centro oppure in sinistra idrografica per poi percorrere senza problemi la morena centrale.
Verso i 2600 metri di quota, in prossimità di una zona screpacciata, si piega verso sinistra in corrispondenza della confluenza con l’Anigletscher e si risalgono dei pendii un po più sostenuti sfruttando alcune morene per poi raggiungere la zona denominata Grossi Tola dove il ghiacciaio si appiattisce.
Da qui, rimanendo al centro, si risalgono i bei pendii fino alla Lotschenlucke (3173 m) nei pressi dei quali sorge la Hollandiahutte (3240 m), meta della prima tappa del trekking.

Dalla Hollandiahutte (3240 m) si risalgono i pendii glaciali immediatamente alle sue spalle prestando attenzione ad alcuni crepacci proprio in prossimità della terrazza del rifugio.
Verso i 3400 m il ghiacciaio si appiattisce e lo si percorre senza difficoltà compiendo un ampio semicerchio per evitare una zona screpacciata sulla destra. Puntando all’evidente vetta dell’Abeni Flue si risalgono dei pendii un po’ più ripidi fino a raggiungere la sella tra la quota 3820 m e la vetta. Percorrendo il largo crestone W, si raggiunge la cima dalla quale vi è una vista spettacolare su gran parte dei colossi dell’Oberland Bernese.
Valutazione itinerario Buono
Commento Bella e facile ascesa su questa panoramica vetta molto frequentata soprattutto nel periodo primaverile con gli sci.
FOTO 1: sul terrazzo della Hollandiahutte.
FOTO 2: sull'Abeni Fluefirn. Giù in fondo, l'Aletschorn.
FOTO 3: dalla vetta la vista spazia a 360 gradi fin verso le pianure di Berna.
Itinerario visto 14904 volte
Immagini             

[ Clicca per ingrandire ]
Report collegati
16/07/2019  -  Abeni flue, di sorega
04/08/2008  -  Abeni Flue, via normale, di grigna