Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Abeni flue, 16/07/2019
Inserisci report
Onicer  sorega   
Regione  Svizzera
Partenza  Lotschental, Fafleralp  (1800 m)
Quota attacco  3242 m
Quota arrivo  3962 m
Dislivello della via  720 m
Difficoltà  F+ ( pendenza 35┬░ )
Esposizione in salita Varia
Rifugio di appoggio  Hollandiahutte
Attrezzatura consigliata  Da alpinismo facile
Itinerari collegati  Abeni Flue (3962m), via normale
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento L'Oberland Bernese Ŕ l'unica regione delle Alpi che riesce a reggere il confronto con i giganti himalayani non tanto per l'altezza delle cime, che sono sempre e comunque la metÓ degli 8000, ma per l'immensitÓ dei ghiacciai e degli spazi da coprire quando ci si sposta. Solo per arrivare alla Hollandiahutte ci vogliono 6-7 ore da Fafleralp risalendo prima la lunga valle e poi il ghiacciaio. Nella relazione di on ice ( http://www.on-ice.it/onice/onice_view_itinerario.php?type=4&id=125), una delle pochissime che ho trovato, ci sono alcune incongruenze nella descrizione forse dovute al ritiro della fronte del ghiacciaio. Da Fafleralp si segue il sentiero per la Aninhutte. La si pu˛ raggiungere oppure tenere la destra giunti al bivio che indica il sentiero per il ghiacciaio. Se si passa dal rifugio, appena dietro ad esso parte il sentiero segnato con strisce bianche e azzurre per il ghiacciaio. Dopo un primo tratto quasi pianeggiante il sentiero scende fino a raggiungere l'incrocio con il sentiero sopra menzionato. Si prosegue fino all'imbocco del ghiacciaio. Qui si pu˛ salire sulla sinistra lungo il primo pendio di ghiaccio vivo per poi spostarsi a destra seguendo gli ometti oppure salire sul pendio roccioso pi¨ a destra con passaggi di I e II grado (ometti) per raggiungere il ripiano sommitale. Da qui continuare passando sotto l'enorme fronte del Anungletscher fino a raggiungere il grande ripiano glaciale del Grossi Tola e da qui al Lotscheluke. In ogni caso una volta entrati sul ghiacciaio si deve cercare di tenere sempre piuttosto la sinistra salendo (destra orografica) fino a raggiungere il Lotschelucke, colle dal quale si sale in breve al rifugio. Il giorno dopo ci si sveglia sotto una bella nevicata che depone circa 20 cm. Nel pomeriggio finalmente il cielo si schiarisce e usciamo a fare una ricognizione. Sarebbe bello avere gli sci... Rimandiamo tutto alla mattina presto del giorno successivo salendo molto velocemente fino alla vetta che ci offre un panorama eccezionale non solo sui giganti vicini ma fino al Monte Rosa e al Monte Bianco. Poi gi¨ di nuovo all'Hollandiahutte per traversare quindi alla Konkordiahutte lungo l'infinito Grosser Aletschfirn. Mega giornatone con Bruno, Johan, Mark e Patrick.
Foto 1: L'entrata sul ghiacciaio. Si pu˛ tenere la sinistra salendo sul ghiaccio vivo oppure salire per le rocce a destra del ghiaccio
Foto 2: Il ghiacciaio con la via di salita all'Abeni Flue in fondo a destra
Foto 3: In vetta
Report visto  1980 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report