Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Arco/Coste dell'Anglone Centrale, Piccola verticalitá
Zona  Trentino Alto Adige - Valle del Sarca
Partenza  Ceniga (Dro) (130m)
Quota attacco  260 m
Quota arrivo  460 m
Dislivello  240 m
Difficoltà  D+ / VI e A0 ( V+ obbl. )
Esposizione  Sud-Est
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  Nda, utili friend medi e piccoli.
Orario indicativo 30' avvicinamento, 4h la via, 1h discesa
Periodo consigliato Autunno - inverno
Descrizione AVVICINAMENTO
Da Arco di Trento risalire la Valle del Sarca sino a raggiungere Ceniga (frazione di Dro). Percorrere la strada principale del paese sino a quando s'incontra un parcheggio sulla destra, lasciare l'auto e seguire le indicazioni per il ponte romano. oltrepassare il ponte e seguire la strada verso destra. Proseguire fino a un tavolino con panchine dove si abbandona la strada e s'inizia a salire, attraversando l'uliveto, in obliquo verso destra. Giunti sotto alla parete costeggiarla verso destra fino a incontrare delle corde fisse. Poco oltre si trova l'attacco indicato da una scritta blu

DESCRIZIONE
L1: salire il muretto sfruttando le rocce rotte sino a raggiungere la sosta (1 fix con anello+spuntone).
25 Mt., IV, IV+, 1 chiodo, 3 clessidre con cordino.

L2: con passo atletico e tecnico vincere un muretto aggettante (unto) e puntare poi al tetto. Traversare verso sinistra sino al suo termine e infine aggirarlo verso destra. Con passo in placca raggiungere la sosta (1 fix con anello+1 chiodo). 25 Mt., VI, V+, VI, 2 fix, 1 chiodo, 1 clessidra, 1 friend incastrato

L3: salire verticalmente le placche lavorate a destra della sosta. La sosta si trova in cima ad un pilastrino (1 fix con anello+1 chiodo). 40 Mt., V, VI-, V+, 3 fix, 1 chiodo, 3 clessidre. Suggerisco di concatenare L3 č L4 (opzione da noi seguita)

L4: Spostarsi a destra e salire per facili rocce sino alla sosta (1 fix con anello+1 clessidra). 20 Mt., IV.

L5: obliquare a desta superando un primo muretto verticali. Traversate leggermente a destra e poi superare un secondo muretto fino a raggiungere la sosta sotto ai tetti gialli (2 fix con anello). 30 Mt., VI-, V, VI, 4 fix, 2 chiodi.

L6: Salire la placca sopra la sosta con passo delicato e aggirare un primo tettino verso sinistra. Traversare poi sotto al secondo tetto verso destra fino al suo termine. Qui vincerlo direttamente su buone prese spostandosi a destra e infine in obliquo a sinistra per bellissima placca a gocce fino alla sosta sotto a un altro tetto (1 fix con anello+1 clessidra). 25 Mt., VI-, V+, VI, 3 fix, 2 clessidre con cordone.

L7: traversare verso sinistra sotto al grande tetto su ottime rovesce. Superare direttamente il tetto con movimento atletico e traversare destra brevemente. Salire poi dritti il muro giallo ben appigliato sino alla sosta (2 fix di cui 1 con anello). 25 Mt., VI A0, V+, 2 fix, 3 clessidre con cordone.

L8: superare il difficile strapiombo iniziale obliquando a sinistra (sequenza atletica piuttosto continua). Al suo termine traversare a sinistra per placche gialle sino quasi al termine della parete. Poco prima di una pianta vincere un muretto verticale piů tecnico con fessurina sulla destra (sasso incastrato) fino alla sosta (1 fix con anello + clessidra). 40 Mt., VI e A0, V+, VI-, 4 fix, 1 chiodo, 3 clessidre con cordone

L9: proseguire in verticale per rocce rotte e superare ancora una paretina breve ma divertente fino a raggiungere il bosco dove si sosta (2 fix). 55 Mt., IV+, V, IV, 2 chiodi, 7 clessidre con cordone.

DISCESA
Seguire la traccia che sale tra le piante verso destra sino a incontrare la strada carrozzabile che si segue, verso sinistra, fino al suo termine. Qui imboccare il sentieri no a destra che conduce al sentiero degli scaloni (ferrata) che a sua volta scende sino al "Maso Lizzone".
Ci si ritrova alla base dell'uliveto, prendere la strada verso destra superare il ponte e rientrare al parcheggio di Ceniga.
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento  Via dall'arrampicata piuttosto atletica che attraversa una sequenza di tetti e strapiombi gialli molto estetici. L6, L7 e L8 (a mio parere tiro chiave della via) sono davvero entusiasmanti. La via č sempre ben protetta fanno eccezione la L2 e la L4 dove friend piccoli tornano utili. Roccia in genere ottima nonostante qualche presa unta, in particolare su L2; roccia un po' salvata sui tetti.

Per fotografie vedi i report associati
Itinerario visto  549 volte
Immagini             

[ Clicca per ingrandire ]
Report collegati
29/11/2022  -  Arco/Coste dell'Anglone Centrale, Piccola verticalitá , di Orobicando