Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Gran Becca du Mont (o Bec de l'Ane), per il Vallone di San Grato e il Col de la Sachere
Zona  Valle d'Aosta - Gran Paradiso
Partenza  Bonne (bivio per Grand Alpe )  (1930 m)
Quota arrivo  3213 m
Dislivello  1300 m
Difficoltà  BSA+
Esposizione in salita  Nord-Est
Esposizione in discesa  Nord-Est
Orario indicativo 4h-4h e 30'
Periodo consigliato Marzo-Maggio
Descrizione Seguire la strada poderale fino a delle baite. Proseguire sempre sulla stessa che si mantiene alta sulla dx rispetto al fondovalle (lasciando quindi a sx l'it. per l'Ormelune), fino a Grand Alpe. Quindi proseguire con un mezzo traverso verso dx che porta poi un pianoro (fin qui si può arrivare anche percorrendo il fondovalle e poi piegando progressivamente a dx, seguendo il torrente). Salire a sx i pendii più sostenuti che portano in breve al Lago di San Grato. Da qui, con dir. W salire il ripido pendio che sovrasta mantenendosi sulla sx, fino ad una piccola conca. Continuare nella medesima dir. puntando poi all'evidente Col de la Sachère, che si raggiunge superando un breve tratto più ripido (con buone condizioni, prima di raggiungerlo si può anche salire più a sx, arrivando un po' più alti dello stesso, sempre sci ai piedi). Continuare sull'ampio dosso (dir. S) via via più ripido, fino ad un salto roccioso, a piedi o con gli sci a seconda delle condizioni. Qui ci si sposta sul versante W (dx), e si superano un paio di passaggi su facili roccette. Arrivati ad un ometto (anticima), si vede sulla dx la cima nevosa. Tenersi sempre sul versante W sotto il filo della cresta, arrivando al facile tratto orizzontale finale che poi porta in vetta.
DISCESA: Per l'it. di salita. Con condizioni sicure, dall'ometto dell'anticima è anche possibile scendere sci ai piedi il ripido canale che riporta poi sul percorso di salita sotto il Col de la Sachère.
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento  Itinerario che, dopo una prima parte un po' monotona e quasi pianeggiante, si svolge su bei pendii e offre una parte finale dal sapore un po' alpinistico che regala belle soddisfazioni. A dispetto del vicino e più famoso Ormelune, è un itinerario meno frequentato e forse poco conosciuto; sciisticamente non è da 5 stelle per via della prima parte poco interessante e del tratto finale che se non è in buone condizioni va percorso interamente a piedi (ca. 150m di disl.). Ma sicuramente è una gita più completa e "ingaggiosa". Richiede condizioni sicura soprattutto nel tratto sopra il Col de la Sachere, se percorso sci ai piedi.

FOTO 1: Il tratto finale che porta al Col de la Sachère.
FOTO 2: La ripida salita sopra il colle.
FOTO 3: La parte più alpinistica che dall'anticima porta in vetta (sulla dx):
Itinerario visto  1369 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Report collegati
07/05/2022  -  Gran Becca du Mont (o Bec de l'Ane), per il Vallone di San Grato e il Col de la Sachere, di Fedora