Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Munt PERS 3206 mt ( VIDEO ) Diavolezza - discesa ghiacciaio Morteratsch, 12/07/2020
Inserisci report
Onicer  MONTAGNAVERA
Regione  Svizzera
Partenza  Plattas , versante Nord Passo Bernina  (2000 m)
Quota massima  3206 m
Dislivello  1500 m
Sviluppo  35 km
Tipologia  AM - All Mountain
Difficoltà  V / S3 ( S5 )
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni Salita  Ottime
Condizioni Discesa  Buone
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Mi ero ripromesso di superare i 3190mt dello Scopì e cosi anche se di poco ci siamo riusciti, ma pur considerando ogni luogo bello ed unico nel suo genere questa zona mi ha conquistato fin da giovane.
Da quando ho scelto il nome Montagnavera, lo scopo principale è sempre stato quello di cambiare e non ripetere mai anche per dare senso alle riprese video, ma se c’è un luogo che non mi stanca mai è proprio la balconata del Diavolezza e poi finalmente con il cielo Blu. Questa volta però dopo 5 anni dal Piz Trovat, abbiamo voluto salire il Munt Pers e devo dire che mi ha proprio stupito per la sua posizione dominante sui laghi del Bernina e sulle pareti Nord del Gruppo.

Partiamo da quota 2000m circa poco sopra il Morteratsch , parcheggio ampio e gratuito, temperatura freschina con -0,5°, ma grazie al Cielo blu il sole scalda in fretta, tanto è vero che fino in cima rimaniamo in maglietta. Ai 2570mt lo spettacolare Lago del Diavolezza con dei riflessi incredibili sarebbe già appagante, poi pezzo più faticoso a spinta fino ai 2750m della seggiovia del ghiacciaio, ancora un po’ di spinta ed arriviamo alla stazione a monte a 3020m. Fin qui diciamo un 50% pedali/spinta. Ci dirigiamo verso la funivia del Diavolezza e poi verso Nord in direzione Munt Pers che raggiungiamo in per lo più a spinta, ma lo straordinario paesaggio non ti fa pensare alla fatica. Panorama strepitoso sulle Alpi centro orientali. Ideale anche per alpinisti per percorrere la Senda dal Diavel.

In discesa visto che il versante delle piste l’abbiamo già fatto tutte le altre volte , commettiamo una mezza pazzia scendendo su bel sentiero tecnico fino ai 2650m del ghiacciaio Vadret Pers che però percorriamo abbastanza agevolmente. Poi Scorgiamo un palina ed una corda che ci permette di salire sull’altro lato e di incrociare il ghiacciaio del Morteratsch che percorriamo agevolmente visto l'ottimo grip salvo sul finale (ramponi mai necessari). Un po’ di sofferenza sulla Morena finale ormai diventata gigantesca, poi attraversiamo il fiume e di nuovo sterrata fino all’auto visto che ormai è notte.

Crepacci ben visibili e comunque di piccole dimensioni, molte pietre specie sul Vadret Pers, segno di inesorabile dell'arretramento dei ghiacciai.

Rifarei ancora lo stesso giro ma con qualche leggera variante, tipo discesa sul sentiero che porta al Piz Palù, Isla Persa e Boval.

Periodo migliore Luglio/settembre

Tendenza: ottima sul Diavolezza che può essere fatta con variante sopra il lago, discreta sul ghiacciaio Vadret Pers che si riempirà ulteriormente di detriti.

Tour adatto a buoni ciclisti esperti

Adatto anche ad EBIKE per la salita al Diavolezza, un po’ meno al Munt Pers, non adatto visto il peso per il versante dei ghiacciai.

Nessuna fontana ma possibilità nei ristoranti a valle ed a monte


Parcheggio libero quasi ovunque, circa due ore e mezza da Lecco

FOTO:
1) Nel Cuore del Piz Bernina 4049
2) Dal Vadret Pers al Morteratsch sempre con il Bernina
3) Piantina, in rosso la discesa e la variante possibile lato piste

VIDEO: ho sforato di un pelo il limite dei canonici 5 minuti, ma per Bernina e gruppo ho fatto un eccezione, se non lo vedi clicca sotto su Fotoreport



Report visto  1218 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report