Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Presanella - via del Seracco, 10/07/2020
Inserisci report
Onicer  giasti03   
Regione  Trentino Alto Adige
Partenza  Pozzi Alti  (1850 m)
Quota attacco  3100 m
Quota arrivo  3500 m
Dislivello della via  400 m
Difficoltà  D+ ( pendenza 90┬░ )
Esposizione in salita Nord
Rifugio di appoggio  Denza (vedi note)
Attrezzatura consigliata  nda da ghiaccio, 10 viti da 22,19,16 due attrezzi da nord
Itinerari collegati  nessuno
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Da quel giorno che salii al Denza con Grivola per fare la Faustinelli, e poi dopo, per Granatina, Steinkotter eccecc, lo sguardo andava sempre su quel salto di ghiaccio, il seracco.
Lo so che non Ŕ pi¨ il vero seracco di 20 o 30 anni fÓ, ma x me che sono (scusate il gioco di parole) un ON ICERS, quel ghiaccio era un richiamo irresistibile, e finalmente arriva il momento buono ( o, forse non troppo) di andare a mettere le punte su quel sogno.
Meteoblu dice che venerdi andrÓ in peggiornamento, allora tre telefonate in sequenza, anticipano la salita al Denza giovedi pomeriggio.
Ieri partiamo, io il socio ragno e il giovane Ste, nel tardo pomeriggio siamo dal Mirco (nota dal rifugio di appoggio: oltre che essere un rifugio a 5 stelle (in francia e svizzera faticano a dare il pane, Mirco vi fÓ lo spezztino con polenta), i consigli e la disponibilitÓ che qui troverete, ve li sognate in buona parte delle alpi).
Cena e poi branda, perchŔ alle 2 si deve partire.
Alla partenza il caldo mi fÓ pensare di rinunciare, ancora di pi¨ quando mettiamo il piede sulla prima neve, sfondosa senza rigelo, ma perseverando quando siamo in mezzo ai crepi verso le 5 di mattina, la consistenza cambia, e dalla terminale (che si supera entrandovi tutto sulla destra e rimontando lo scivolo nevoso superiore in prossimitÓ delle roccette di destra) con circa 50m si arriva all'attacco del seracco.
Primo muretto di 10-15m in verticale, poi abbatte sui 75░, 4 tiri da 60m, con somma goduria, arrivando cosý in prossimitÓ degli ultimi 80m finali su 30cm di neve marcia, saliti in conserva sprotetta che necessita di attenzione, uscendo alla sella alle 9.05, abbiamo fatto divertire Stefano e ci siamo gustati la salita da secondi.
Discesa per la normale che presenta neve decisamente migliore e meno sfondosa che ai Pal¨ e al Rosa.
Per˛ la situazione in presanella Ŕ triste, uniche vie percorribili sono la cresta E, il seracco e Goulottina, tutto il resto non Ŕ salibile per mancanza di neve, gli stessi nevai sono ai minimi termini, un peccato per una muraccia che di solito non ha niente da invidiare al bianco.
dedico la salita allo scomparso Tommy, in memoria di quando salimmo Granatina
foto1 il seracco dal Denza
foto2 all'attcco del seracco
foto3 in uscita
Report visto  2007 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport