Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Morteratsch, anello, 10/08/2019
Inserisci report
Onicer  funfunfunfzig   
Regione  Svizzera
Partenza  Morteratsch  (1900 m)
Quota attacco  3350 m
Quota arrivo  3751 m
Dislivello della via  1900 m
Difficoltà  PD- ( pendenza 35° / II in roccia )
Esposizione in salita Varia
Rifugio di appoggio  Rif. Tschierva, Rif. Boval
Attrezzatura consigliata  N.d.A.
Itinerari collegati  nessuno
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Discrete
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Questi giri conservano intatto nel tempo quel sospetto di idiozia cosmica che monta quando parti da solo con la torcia dal parcheggio a un’ora insensata, la sensazione che la risposta è dentro di te ed è sicuramente sbagliata. Ricordi come l’anno scorso, dai Piani della Mussa, silenzio irreale, buio pesto senza luna, al primo tornante mi abbaia feroce un cane dalla malga a fianco, a tre metri di distanza e una rete divisoria invisibile: c’è mancato poco per passare alla storia come il primo escursionista morto di spavento per un cane. E al ritorno ci ha pure riprovato mostrando tutti i denti dell’arcata superiore.

Traversata in senso orario (la più logica, la salita dalla Val Roseg sarebbe ben noiosa). Giro che si mantiene spettacolare nonostante il meteo un po’ contrastato, più delle previsioni. L’anello è di 23 km in tutto con 1900mt circa di dislivello, a meno di perdere le due fermate di Bernina Express per tornare al parcheggio di Morteratsch (comodissimo, 5,5CHF). Ghiaccio vivo ma non molesto dopo la Fuorcla Boval. Sul tratto finale mi sono longiato a una coppia di lecchesi perché c’erano due ponti su crepacci veramente esili. Rientrando verso la Tschierva fare attenzione alla logica degli ometti nel traverso sulla destra orografica dopo il ghiacciaio.
Nonostante i 4 cavalieri glaciali (Pers, Morteratsch, Tschierva, Roseg) siano feriti a morte in questo periodo, l’occhio resta colpito dallo scenario. Valli sempre strepitose (e prive di cani stronzi).
Foto 1: Itinerario
Foto 2: Dalla Boval
Foto 3: Due alpinisti fuori dalla Spraunza
Report visto  2003 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport