Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Presolana Occidentale, Cresta Josi, 25/02/2018
Inserisci report
Onicer  Zeno   
Regione  Lombardia
Partenza  Passo della Presolana  (1290 m)
Quota attacco  2100 m
Quota arrivo  2521 m
Dislivello della via  400 m
Difficoltà  AD ( pendenza 60° / III+ in roccia )
Esposizione in salita Varia
Rifugio di appoggio  Malga Cassinelli
Attrezzatura consigliata  Normale attrezzatura da alpinismo invernale
Itinerari collegati  nessuno
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento La voglia di montagna dopo un periodo passato in casa a studiare è tanta e quando Asso propone una salita in Presolana con bivacco in cima senza tenda non esito ad accettare questa idea un po’ bislacca.
Saliamo sabato mattina per il canale meridionale della Presolana di Castione che troviamo in ottime condizioni (singolo passo di misto iniziale e neve trasformata). Una volta arrivati all’intaglio imbocchiamo il canale/camino di 20 metri esposto a NW (neve inconsistente con passaggi fino al III+; soste in loco per un tiro di corda) che ci permette di sbucare sulla cresta Josi: essa prende il nome dalla guida Antonio Josi che insieme al dottor Aldo Crespi percorreva per la prima volta l’itinerario nel 18 luglio 1909.
Con estetici passaggi di cresta arriviamo alla croce della Presolana Occidentale.
Proseguiamo verso Est per un centinaio di metri finché troviamo uno spiazzo che ci sembra adatto per la notte; scaviamo una bella buca e la circondiamo con blocchi di neve ghiacciata a mo’ di pareti. Dopo un’ottima cena accompagnata da un tramonto indimenticabile su un mare di nubi ci infiliamo nei sacchi. Inizia un debole nevischio che ci accompagna per tutta la nottata ma non compromette la dormita. Il risveglio invece è un po’ più traumatico per la fitta nebbia e le temperature che si sono abbassate: decidiamo dunque di scendere per la Normale prestando cautela per le condizioni delicate. Prima di pranzo siamo già di nuovo nell’accogliente Malga Cassinelli dove mangiamo e passiamo il pomeriggio in compagnia dei simpaticissimi rifugisti (Claudio, Pitti e Margherita) e i pochi ospiti presenti incuriositi e divertiti dai racconti del nostro bivacco.

Che bella avventura che ci ha regalato ancora una volta la Regina!

Mòla mia, leù!
Report visto  1940 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report