Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
    EsplorAppenninismo Cusna-Piella-Cipolla-Prado, 20/01/2018
Inserisci report
Onicer  pelle2005   
Regione  Emilia Romagna
Partenza  Febbio impianti  (1100 m)
Quota attacco  1950 m
Quota arrivo  2121 m
Dislivello della via  600 m
Difficoltà  AD+ ( pendenza 60┬░ / I in roccia )
Esposizione in salita Varia
Rifugio di appoggio  nessuno
Attrezzatura consigliata  nda, due picche, no ciaspole
Itinerari collegati  nessuno
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Parcheggio agli impianti di Febbio, alle 5e40 parto. Sentiero 617 verso peschiera Zamboni, poi si devia per salire verso il Monte Cusna. Neve oltre i 1400m, ghiacciata (ma in certi pendii talmente ghiacciata che secondo me van gi¨ anche le viti!). Giunto sulla Borra, punto alla nordest del Cusna, cercando un po di roccia e percorsi divertenti (45-50░).
Alle 8 in cima al Cusna, discesa per la cresta est, resa insidiosa da funghetti, accumuli ventati pieni di aria dentro che non reggono. Continuo per cresta, scendo poi verso la parete nordovest dell avancorpo nord del Sasso del Morto, ad inventarmi una linea. Neve ghiacciatissima anche in traverso, risalgo con pendenze di 55░, poi verso il Sasso del Morto. Proseguo verso gli impianti (8e45), scendo e poi traverso verso la conca della parete nordovest della Piella. Altra linea inventata che sale a destra nell accumulo caotico roccioso, di nuovo sui 55░ e di nuovo su neve durissima: i polpacci godono.
Cima de La Piella, discesa al Passone, Passo di Lama Lite, e alle 10e30 attacco il canalone nord del Monte Cipolla (difficile distinguere i vari canaloni a dire la veritÓ), trovandomi anche a 60░, e sempre con le propaggini metalliche che stridono e cigolano nel ghiaccio. Dalla cima del Cipolla parto poco convinto per la Cresta Nord del Prado, ma vista l'insidiositÓ dei giochi di neve ghiaccio e vento sulla est del Cusna, devio poi in traverso sulla parete ovest del Prado (55-60░ in traverso) per poi risalire in cresta appena la copertura nevosa lo consente. Sulla parte facile della cresta, proseguo verso la cima del Monte Prado, che raggiungo alle 11e15. Discesa poi per il canalone nord (ghiacciato e quindi merita molta attenzione), Passo di Lama Lite, Passone (12e30) e discesa diretta verso nord (di nuovo, ghiaccio) a prendere il sentiero che porta a Pian Vallese e poi agli impianti di Febbio (13e15).

Appennino in versione lastra di ghiaccio:
divertente per alpinisti
da evitare per sciaplinisti
mortale per escursionisti

Qui racconto:
https://andreaintrip.blogspot.it/2018/01/esplorappenninismo-cusna-piella-cipolla.html
Qui altre foto:
https://photos.app.goo.gl/pgv7LA8TKvOjNj2G2
Qui la guida:
http://www.ideamontagna.it/librimontagna/libro-alpinismo-montagna.asp?cod=62
Report visto  1989 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report