Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Pradella, Canale Nord, 15/01/2017
Inserisci report
Onicer  sorega   
Regione  Lombardia
Partenza  Valgoglio, fraz. Bortolotti  (1100 m)
Quota attacco  2500 m
Quota arrivo  2626 m
Dislivello della via  100 m
Difficoltà  PD ( pendenza 50° / III in roccia )
Esposizione in salita Nord
Rifugio di appoggio  capanna lago nero (chiusa)
Attrezzatura consigliata  da alpinismo invernale, ramponi e una picozza classica.
Itinerari collegati  nessuno
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Ingolosito dai tanti report e commenti di questa stagione ci si siamo spinti a visitare questo angolo delle Orobie molto bello dal punto di vista panoramico. La lunga salita di 1500 m presenta più connotati escursionistici invernali che alpinistici. Solo negli ultimi 100 metri si incontra qualche difficoltà maggiore. La salita da Valgoglio è comoda anche con la poca neve caduta giovedì notte (non più di 10 cm) che copre tutto donando all'ambiente una bella veste invernale. Seguendo il sentiero 268 si supera il Lago Nero per poi proseguire lungo il sentiero 229 verso il Passo di Aviasco, contornando sulla destra il lago omonimo. In cima al lago, passando davanti alla Baita di Aviasco, si abbandona il sentiero per puntare all'evidente parete Nord del Pradella. Il canale sale sulla destra incassato tra le rocce. In alternativa un pendio più aperto a destra e con la medesima iclinazione porta alla parte finale del canale dove inizia ad aumentare l'inclinazione. Ieri fino a quota 2500 si saliva comodi anche senza picozza, poi con un solo attrezzo classico si può concludere la salita. L'ultimo tratto si supera per una paretina di roccia di circa 3 metri, alla base della quale ci si può proteggere con una fetuccia o cordino in un sasso incastrato a mò di clessidra. Inutili le viti da ghiaccio, forse un micro friend o un chiodo potrebbero essere piazzati prima dell'uscita, ma con un po' di attenzione non è poi così difficile. La altrettanto lunga discesa si effettua per la via normale, inizialmente per la Cresta Est e poi seguendo un tratto con cavi di acciaio che portano in direzione di un vasto colle con un grande ometto. Da qui per pendii di neve si scende fino a ricongiungersi con il sentiero 267 che riporta al Lago Nero e da qui a Valgoglio. Con il mitico Fabio! E arrivati al parcheggio incontriamo un gruppetto di persone che scopriamo essere amici di fb con l'inevitabile e quanto mai gradita conclusione in gran gloria davanti alla tavola imbandita! Bell'incontro con Giuseppe, Paolo & C.
Foto 1: La Nord del Pradella con il canale sulla destra
Foto 2: nel canale
Foto 3: l'uscita in dry tooling! ...io ho preferito andare alla vecchia e usare mani e piedi.
Altre foto a questo link:
https://www.facebook.com/mauro.soregaroli/media_set?set=a.10212328555675477.1073742000.1426945726&type=3&pnref=story
Report visto  1857 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport