Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Jahrzahlwand , 27/02/2016
Inserisci report
Onicer  pelle2005   
Regione  Trentino Alto Adige
Partenza  Strada per Riva di Tures, tra i due tornanti  (1500 m)
Quota attacco  1550 m
Quota arrivo  1750 m
Dislivello della via  180 m
Difficoltà  3+ / II ( III in roccia )
Esposizione in salita Nord
Rifugio di appoggio  nessuno
Attrezzatura consigliata  da cascata
Itinerari collegati  nessuno
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Accettabili
Valutazione itinerario  Buono
Commento GiÓ salita l'anno scorso, qui:
http://www.on-ice.it/onice/onice_view_report.php?type=4&id=5140

Avvicinamento: si salta il guardrail verso ovest e si seguono le tracce fino alla base della cascata. Settimana scorsa, nell'ultimo tratto, Ŕ scesa una slavina dal pendio a destra del ghiaccio, occhio.

(Quest'anno salita in 3 tiri).

L1: 45m, WI3, SG. Si sale verso l'alto a piacere, io son partito appena a destra del deposito zaini e poi seguito la via che pareva migliore, piegando leggermente a destra. Sosta in prossimitÓ di vecchi abalakov su cengetta, cercando il ghiaccio migliore.
L2: 55m, WI3+, SG. Dalla sosta leggermente a sinistra, poi su deviando a destra sotto un arco appena accentuato di ghiaccio, ma che richiede delicatezza in traverso. Poi il terreno spiana in direzione del masso (spit semisepolti dal ghiaccio), e rampa a sinistra del masso. poi il terreno spiana ancora, la neve nasconde roccia, sosta in prossimitÓ della prima bugna di ghiaccio buona (7m oltre c'Ŕ un'altra bugna con degli abalakov)
L3: 65m, WI3, SA (cordone e maglia rapida). Lieve pendenza fin sotto ai muretti, belli a destra ma un po' magri. Salgo leggermente a sinistra (viti che girano a vuoto), dopo il muretto si sale traversando a destra alla ricerca di passaggi agevoli e con della sostanza. Poi si svirgola avvicinandosi alla parete di sinistra dove radici aiutano a proteggersi, fino a uscire sboulderando tra massi e radici.

Ghiaccio non buono, crostoso, cariato, volano padelle, alcune viti girano a vuoto, insomma..un 3 psicologico.

Discesa: dalla SA si sale una decina di metri e poi si traversa a sinistra, scendendo a lato di una nuova spianata (alberi tagliati) e seguendo tracce e sentiero si scende rapidamente. Traverso a sinistra e si risale qualche metro per tornare alla base della cascata a riprendere lo zaino.

Andrea+Stefania

(Cristian+Giorgio su Tristenbach)

Qui racconto:
http://andreaintrip.blogspot.it/2016/02/la-salita-dalle-due-facce-jahrzahlwand.html
Qui altre foto
https://goo.gl/photos/RVVQzTr27wWTCaqbA
Report visto  1680 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report