Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   PARETE DEL PIS - DOVE OSANO LE AQUILE -, 01/07/2021
Inserisci report
Onicer  garaca   
Regione  Piemonte
Partenza  VILLANOVA PELLICE (1223m)
Quota attacco  1650 m
Quota arrivo  1800 m
Dislivello  150 m
Difficoltà  TD / 6a+ ( 5c obbl. )
Esposizione  Sud
Rifugio di appoggio  nessuno
Attrezzatura consigliata  N.d.A. corde da 50m. - friend non indispensabile -
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Si tratta della prima via aperta sulla parete del Pis.
Attacca sotto la verticale di un grande larice solitario ben visibile in centro parete , targhetta alla base, ed esce nel punto più alto insinuandosi nei punti deboli degli strapiombi sommitali.
Avvicinamento
Risalire la Val Pellice sino a Villanova, poi seguire la mulattiera per salire al rif. Jervis. Giunti sulla strada sterrata , seguirla x circa 200 m., poi risalire verso dx un pendio erboso ripido (tracce di sentiero), e proseguire nel canale che porta ai piedi della parete (45 min. dall'auto circa).
L1 Attaccare a sin di un diedro e risalirlo fin sotto ad un piccolo tetto;superare a dx un tratto verticale e sostare in cengia (IV+, V).
L2 Salire a sin su parete verticale, poi superare verso dx un tratto strapiombante e sostare ai piedi del larice (V+, IV).
L3 Salire alcuni passi, poi attraversare alcuni m. a dx (passo di VI) e proseguire in verticale fino ad un terrazzino sullo spigolo (V+, IV).
L4 Salire a sin, ritornare sullo spigolo, poi dove questo comincia a strapiombare , superare verso sin una placca nera ed un diedrino sino ad un punto di sosta sotto gli strapiombi (V, VI+, IV+).
L5 Attraversare a sin e salire per una ventina di m. su parete strapiombante (V+, VI-).
L6 Salire direttamente per una decina di m. poi obliquare a dx per una serie di piccoli strapiombi fino a raggiungere un marcato intaglio sullo spigolo, oltre il quale si sosta su un aereo terrazzino un po’ a sinistra (V+, V, VI-).
L7 Proseguire oltre per 15 m. circa sino a raggiungere l’ancoraggio per le doppie.
Discesa 3 doppie lungo la via con corde da 50 m.
Necessari 12 rinvii.
COMMENTO PERSONALE:
Bella arrampicata su roccia per lo più sempre buona.
Arrampicata verticale, varia e tecnica.
Via che con ottimo intuito sale sfruttando i punti deboli della parete.
Ennesimo grazie a Michelin e soci, per averci regalato queste vie e per la continua opera di manutenzione, troppo bravi.
Il posto dove si arrampica è veramente bello (per me la prima volta).
Con l'amico Max che qui ritorna sempre volentieri ( lui le vie le ha fatte tutte!!)
Consigliata.


Report visto  362 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport