Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Via Crapa del Bèch; belay on ibex skull, 01/08/2020
Inserisci report
Onicer  M.Serafini   
Regione  Lombardia
Partenza  Carona (1100m)
Quota attacco  2480 m
Quota arrivo  2624 m
Dislivello  160 m
Difficoltà  D / IV ( IV- obbl. )
Esposizione  Nord
Rifugio di appoggio  Rif. Longo
Attrezzatura consigliata  
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Discreto
Commento Foto nel Report linkato

Difficoltà: III, IV
Dislivello: 160 m, sviluppo 215m, 3 chiodi usati + 2 chf, 1 lasciato in via. Usate corde da 60 m, friend e dadi medio grandi.
Roccia: GNEISS chiaro del Corno Stella
Tempo impiegato: ore 3:00 dall'attacco

La via risale la grande placca a sinistra dello spigolo con un misto di aderenza e fessurine in dulfer. Guadagnato il pulpito alla sommità della placconata, caratterizzato da una tagliente granitica cresta, la via traversa a sinistra in leggera discesa la liscia placca sottostante, per guadagnare la base di un bel diedrone compatto che risale fino alla cresta spartiacque, uscendo sui prati soprastanti.

L1: Si risale la placconata prima per fessurine poi in aperta parete fino a pervenire ad un
terrazzino con fessurone posto 5 metri prima del filo dello spigolo in prossimità e con bella
vista del grande tetto appuntito (40 m, III e IV, 4 friends, sosta su dadi e friends).

L2: Si sale allo strapiombetto fessurato soprastante (1 friend e 1 ch, lasciato), che si supera
in dulfer: si procede con grande continuità sulla placconata, negoziando le varie fessurine
che la solcano, fino ad un terrazzino con grande fessurone inciso nel granito (45 m, IV, 3
ch, 2 friends, 1 ch lasciato, sosta su friends).

L3: Si guadagna a destra il filo dello spigolo e lo si rimonta passando da grossi blocchi
sospesi fino ad un esposto terrazzo da cui parte una lama che adduce alla base del salto
terminale di rocce erbose: si traversa a sinistra in leggera discesa la liscia placca fino a
guadagnare un ghiaioncino posto al di sotto di una fascia strapiombante (50 m, III, sosta
su friends – belay on ibex skull).

L4: Un diedrino consente di aggirare a sinistra la fascia strapiombante e guadagnare un
canalino ingombro di sassi mobili (attenzione, da risalire sul margine destro) che porta
all’imbocco del diedrone finale (40 m, III, sosta su 1 ch e 1 friend).

L5: Risalire il diedrone con bella arrampicata ed uscirne a sinistra su placca fessurata a
guadagnare la cresta (40 m, III, 3 friends, sosta su spuntone).
Report visto  216 volte
Immagini             

[ Nessuna immagine disponibile ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report