Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Cima di Vazzeda, 05/08/2018
Inserisci report
Onicer  antonioreali   
Regione  Lombardia
Partenza  Chiareggio (1623m)
Quota attacco  3060 m
Quota arrivo  3302 m
Dislivello  242 m
Difficoltà  PD- / III+ ( III obbl. )
Esposizione  Nord-Est
Rifugio di appoggio  Tartaglioni eventualmente
Attrezzatura consigliata  Roccia e ghiacciao, no picca
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Pessime
Valutazione itinerario  Mediocre
Commento Abbiamo attaccato la parete non proprio sulla cresta NNE, diciamo nella parte dx della parete, dove c'è il colatoio di sabbia e sassi. Si sale facendo un semicerchio verso dx, per evitare le scariche di sassi, inevitabili ad ogni passaggio, e si sale in direzione della cresta, per poi arrivarci al 4° tiro circa fino alla vetta. Non ci sono soste attrezzate, tutte le soste sono su spuntoni da scegliere bene, perchè è roccia molto friabile. L' itinerario è di difficoltà II e III, con qualche passaggino più delicato, diciamo molto delicato . Ma tutto dipende da dove si passa. Poco sotto la vetta abbiamo obliquato verso sx, con passaggio delicato, per paura di caduta sassi dalla vetta stessa. Abbiamo attrezzato la via con friend e nut, nessun chiodo anche se li avevamo con noi. Avevamo con noi 1/2 corde da 60m, utili per le doppie in caso si voglia scendere dallo stesso itinerario. Per la discesa ho letto che si può fare dal passo di rosso, ma arrivati lí in vetta non lo credavamo possibile. Cosí abbiamo scelto di calarci in doppia dalla via di salita.
Il panorama è notevole specialmente quando si è in cresta vera e propria, e la gita richiede impegno medioalto specie se si parte da Chiareggio la mattina stessa come noi. Senza ramponi sul ghiacciao non si passa a causa della pendenza. Portarsi parecchi cordini (almeno 6) da abbandono con relativo maillon rapid, se non si vuole abbandonare materiale più costoso. La roccia è molto ruvida e le corde non scorrono.
Nel complesso erano anni che rimiravo dalla baita questa bellissima cima, e la soddisfazione è parecchia
Report visto  271 volte
Immagini             

[ Nessuna immagine disponibile ]
Fotoreport