Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Pilastro dei Boscaioli (Rogno) - Via delle Fessure, 20/09/2017
Inserisci report
Onicer  Fedora   
Regione  Lombardia
Partenza  Rogno (250m)
Quota attacco  300 m
Quota arrivo  400 m
Dislivello  100 m
Difficoltà  AD- / 4b ( 4b obbl. )
Esposizione  Sud-Est
Rifugio di appoggio  
Attrezzatura consigliata  2 mezze corde da 50m, 5-6 rinvii, qualche friend o dado di varie misure per integrare
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Pomeriggio a Rogno, su questa bella vietta non molto lunga (purtroppo), roccia sempre perfetta, solo un po' sporca di muschio nei primissimi metri del primo tiro (consigliabile infatti salire tenendosi più a sx del chiodo). Le fessure sono ben appigliate, un po' meno le placche, ma su questo tipo di roccia si va via bene in aderenza. La chiodatura è ovviamente scarsa, cosa comune qui. Peccato i tiri non sono molto lunghi, tranne l'ultimo di quasi 40m. Le difficoltà sono sempre tra il IV e il IV+.
Unico neo della giornata... aver dimenticato il cellulare al park vicino alla macchina... Ovviamente non più ritrovato :-(
Partecipanti: Fedora e Lidia.

ITINERARIO:
Imboccare il sentiero sulla sx del cimitero. In 5' si arriva al primo pilastro (Piramide di Cheope); si prosegue a dx e dopo pochi minuti, ad un bivio, si tiene la destra. Scavalcato un masso, si giunge all'attacco (freccia su roccia che indica "Via delle Fessure").
L1: salire direttamente la placca mantenendosi a sx del chiodo per evitare il fastidioso muschio presente sulla linea di quest'ultimo. Superato un primo muro, se ne presenta subito un altro, non banale nell'attacco, tenendosi sulla dx. Salire su difficoltà minori fino ad uscire in sosta su albero (cordone). Oppure, due metri prima dell'albero, su spuntone o clessidra. (IV+/IV)
L2: Traversare brevemente a sx, poi salire verticalmente sulla placca apparentemente molto liscia ma che in realtà offre qualche piccolo appiglio. Arrivare fino alla sosta su comodo terrazzino. (IV+)
L3: Salire lo spigolo decisamente molto aereo, poi per traccia di sentieri fino alla sosta su albero (cordone), che si trova proprio alla base della placca dell'ultimo tiro. (IV)
L4: Dopo un primo salto da fare in opposizione, proseguire lungo la bellissima placca fessurata (solo 1 chiodo presente, ma buona possibilità di proteggersi con friend). Comoda sosta con anello di calata. (IV).
DISCESA: Calarsi lungo l'ultimo tiro effettuato, fino alla sottostante sosta all'albero (ca. 35-40m; attenzione a possibili incastri della corda). Per la seconda calata, percorrere per qualche metro la traccia di sentierino percorsa in salita e calarsi sulla dx (faccia a valle) lungo la parete verticale (ca. 35m). Dalla base, seguire il sentierino che riporta al parcheggio.
FOTO 1: Lidia pronta a farmi sicura all'attacco della via.
FOTO 2: Lo splendido spigolo aereo del 3° tiro, purtroppo breve!
FOTO 3: Secondo tratto di calata in doppia.
Report visto  2822 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport