Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   STROMBOLI. MONTAGNA DI FUOCO!, 28/10/2013
Inserisci report
Onicer  sorega   
Gita  STROMBOLI. MONTAGNA DI FUOCO!
Regione  Altro
Partenza  Sicilia, Stromboli, piazza del paese  (50 m)
Quota arrivo  920 m
Dislivello  870 m
Difficoltà  E
Rifugio di appoggio  nessuno
Attrezzatura consigliata  da trekking leggero, casco, torcia frontale o a mano. Obbligatorio l'accompagnamento di una guida alpina o vulcanologica
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Salire in vetta allo Stromboli è un'esperienza unica nella vita, perché questo vulcano è l'unico al mondo con un'attività esplosiva mediamente moderata e continua, tutto l'anno 24 ore al giorno! La salita non presenta particolari difficoltà per ogni escursionista, anche il meno preparato. Ci sono due itinerari di salita dal paese di Stromboli ed uno dal paese di Ginostra. La salita classica si volge sul versante Nord-Est lungo un sentiero nela prima parte sabbioso e a gradini nella vegetazione tipica eoliana di canne e cisti, per poi proseguire oltre il limite della vegetazione con numerosi zig zag su terreno più duro e roccioso. Da Ginostra si sale per un ripido ed impervio sentiero nascosto nella vegetazione attraversando nella parte superiore la cosidetta "Valle della Luna" una conca dall'aspetto veramente lunare. Il più panoramico di tutti è invece il sentiero che sale da Punta Labronzo all'estremità opposta del paese. Si svolge sul bordo della Sciara del Fuoco, il grande pendio dove cadono fino al mare i lapilli e le scorie eruttati dal vulcano. Dnque durante la salita si possono sempre osservare le eruzioni e la caduta in mare delle rocce incandescenti. Sulla sommità del vulcano, chiamata Pizzo sopra la Fossa, ci si trova su di uno splendido belvedere praticamente a picco sui crateri. Lo spettacolo migliore viene offerto al tramonto quando le eruzioni prendono i colori del fuoco e del cielo crepuscolare. Un potente spettacolo della natura che si ripete senza sosta da ben 5000 anni! La discesa si svolge lungo un altro itinerario nella sabbia, ripido, ma molto comodo anche se effettuato di notte e che consente di rientrare in paese velocemente. Il periodo migliore sono siuramente le mezze stagioni come ora. C'è ancora un sole caldo e si fa il bagno in mare tranquillamente! Altre foto sul mio profilo facebook all'indirizzo Mauro Soregaroli.

Foto 1: la zona dei crateri al tramonto
Foto 2: i crateri visti dalla vetta dei Vancori
Foto 3: una esplosione serale
Report visto  1752 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport