Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Prada-Ferrata delle Taccole-Telegrafo, 21/10/2012
Inserisci report
Onicer  pelle2005   
Gita  Prada-Ferrata delle Taccole-Telegrafo
Regione  Veneto
Partenza  Prada  (1000 m)
Quota arrivo  2200 m
Dislivello  1300 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  fiori del baldo, chierego, telegrafo (ma tutti chiusi)
Attrezzatura consigliata  imbraco e set da ferrata
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Dopo un sonnellino in macchina (complice un arrivo troppo presto e la scarsa voglia di salire al buio e freddo), alle 6e40 esco dalla portiera, salendo verso il Chierego seguendo (stando sotto) gli impianti di risalita. Verso le 8 arrivo al Rifugio Fiori del Baldo, dopo posso stare a cavallo della cresta del Badlo. Scaccio i camosci dalla cima di Costabella, che raggiungo alle 8e30.

Tira un'aria frizzante, e il sole ancora non riesce a scaldare.

Scendo per poi risalire al Passo del Camino. Trovo la targhetta della ferrata ma sono disorientato, non vedo tracce e cavo, pensavo fosse tutto più visibile. Beh dopo un po' di cercare, scendo il ghiaione a sud della targhetta e infine trovo l'attacco, ore 9e20. Qualche indicazione. Provenendo da sud si passa il Passo del Camino (quello che fa passare il sentiero da ovest a est), si passa uno stemma del CAI di Verona in metallo, grande tipo un metro quadro, poi si arriva alla targhetta (se si proviene da nord si potrebbe non vedere). Dalla targhetta si scende nel vallone a ovest, puntando verso sud, poi scendendo decisamente. Infine si giunge all'attacco.

Ferrata breve ma intensa, relazioni già presenti su web. In mezz'ora sono in cima, dopodiché ripasso dove ho già percorso e arrivo alla cima di Punta Telegrafo alle 10e20. Un bel po' di foto, e la mia sosta panino verrà fatta al rifugio, dove trovo un po' di riparo dal vento.

Scendo per il 654, ignoro la deviazione per il sentiero natura (al rifugio un cartello lo dava chiuso e non percorribile), che seguo fino quando 1380, dove un cartello dice “Prada” verso sinistra. Ma ben presto arrivo sulla strada asfaltata, che percorro fino al parcheggio, dove arrivo alle 13e15.

Appena si lasciano i sentieri più turistici del Baldo, sembra di essere su un altro mondo.

Qui il racconto del mio blog:
http://andreaintrip.blogspot.it/2012/10/dreaming-snow-la-si-guarda-dal-baldo.html

Qui altre foto:
https://plus.google.com/u/0/photos/103130992103249740937/albums/5801855128825790481
Report visto  1751 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report