Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Giro dei Laghi di Cassandra, 11/09/2010
Inserisci report
Onicer  Fedora   
Gita  Giro dei Laghi di Cassandra
Regione  Lombardia
Partenza  Piasci, fraz. Torre S. Maria (Valmalenco)  (1700 m)
Quota arrivo  2700 m
Dislivello  1000 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  Rif. Bosio
Attrezzatura consigliata  Normale
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Anche se non si arriva su una vetta, il giro dei laghi di Cassandra è un’escursione splendida in un ambiente aspro e selvaggio, e ricco di torrenti. Da Torre S. Maria, seguendo le indicazioni “Rifugi alpini”, si percorre la lunga stradina che conduce alla località Piasci (indicaz. per rif. Bosio). Lasciata l’auto in un ampio parcheggio (ca. q. 1650), si seguono sempre le indicazioni per il rif. Bosio. Il sentiero fino al rifugio alterna tratti pianeggianti a tratti più ripidi, ma anche molti saliscendi e lo sviluppo è piuttosto lungo (circa 1h e 30’). Dal rifugio si prosegue verso dx attraversando un ponticello e quindi subito a sx (indicaz. per Passo di Cassandra). Pian piano l’ambiente si fa più selvaggio e sassoso e dopo circa 15’ in piano si comincia a salire verso dx. Proseguire fino a trovare l’indicazione per il Passo di Cassandra (destra), camminando ora tra grossi massi e pietraie. A q. 2460 si incontra il primo dei laghi della Cassandra. Sempre seguendo i segni bianco-rossi si sale fino ad un ampio pianoro morenico: proseguendo a dx si sale al passo della Cassandra, a sx invece (indicaz. per rif. Desio), dopo un breve tratto, si perviene ad altri due laghetti e, successivamente, ad un altro più grande, tutti con un eccezionale colore azzurro (q. 2700). Poco prima del lago, seguire a sx i segni e salire qualche decina di metri fino ad un dosso roccioso. Dopo qualche saliscendi, si incontra il bivio rif. Desio-rif. Bosio. Seguire quest’ultimo e cominciare una ripida discesa su un sentiero non sempre evidente e facendo attenzione a non perdere gli ometti e i segni bianco-rossi . Si arriva così al bivio per il p.sso Cassandra incontrato all’andata e quindi ripercorrere lo stesso itinerario. E’ veramente un bel giro ad anello durante il quale si possono ammirare questi splendidi laghetti, in un ambiente veramente spettacolare e selvaggio e, oggi, con un cielo terso e limpido. Partecipanti: Fedora e Ivan.
FOTO 1: Il rif. Bosio.
FOTO 2: Il primo e il più grande dei laghi di Cassandra; in alto a sx il passo di Cassandra.
FOTO 3: L’ultimo splendido lago.
Report visto  1753 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport