Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   M. Reseda (traversata Pso Portula-Pso Reseda), 01/11/2023
Inserisci report
Onicer  Fedora   
Gita  M. Reseda (traversata Pso Portula-Pso Reseda)
Regione  Lombardia
Partenza  Ripa di Gromo  (1050 m)
Quota arrivo  2363 m
Dislivello  1400 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  Ramponcini (con le condizioni di oggi)
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Discrete
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Partiamo presto per goderci il meteo che dovrebbe reggere fino alle 12. E così infatti sarà. Partenza alle 7,15 da Ripa di Gromo; iniziamo a pestare un po’ di neve da circa q. 1500-1600m, ma poca poca. Superiamo il rif. Baita Cardeto e la Baita alta di Cardeto e da qui (q. 1900m) fino al Passo Portula lo spessore aumenta a 20cm. Nei pressi del passo, il vento ha lavorato molto creando placche di neve ghiacciata sul versante N, verso la conca del rif. Calvi. Decidiamo cmq di provare a salire al M. Reseda, stando il più possibile sulla cresta dove la neve non è ghiacciata, non avendo i ramponi. Salvo qualche tratto di neve dura o ghiacciata dove bisognava prestare attenzione, in cresta siamo andate bene e dopo 20-25min dal passo, arriviamo in vetta al M. Reseda. Optiamo per la discesa verso il Passo di Reseda, molto più breve del Portula: il tratto è breve ma abbastanza ripido. Scendiamo con molta cautela per la presenza di “ghiaccino” in diversi tratti (questo sicuramente il tratto più ingaggioso con condizioni così), ma con attenzione arriviamo abbastanza velocemente al passo. Da qui scendiamo un po’ a naso (anzi… molto a naso!) dalla valletta sottostante; poi traversiamo progressivamente a dx per poi scendere da un ripido costolone prativo fino ad arrivare sul versante dal quale poi scendere più agevolmente verso il rif. Baita Cardeto, incrociando poco prima il sentiero percorso al mattino. Da qui rientro alla macchina dal percorso di salita. 6h totali per un bel giro ad anello, pestando la prima neve e con meteo migliore del previsto.
Partecipanti: Fedora e Lidia.

FOTO 1: Dal rif. Baita Cardeto, il nostro percorso da sx a dx.
FOTO 2: Sulla cresta verso il M. Reseda, con dietro il M. Madonnino.
FOTO 3: Ultimo tratto verso la cima. Poi scenderemo dal versante opposto verso il Passo di Reseda. Dietro, a sx, il M. Grabiasca.
Report visto  2282 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report