Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Vaccio , 13/11/2022
Inserisci report
Onicer  Pierpaolo   
Gita  Monte Vaccio
Regione  Lombardia
Partenza  Sommaprada di Lozio (BS)  (1063 m)
Quota arrivo  2338 m
Dislivello  1300 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  Normale da escursionismo
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Accettabili
Valutazione itinerario  Buono
Commento Per lungo tempo lasciato nel cassetto per via del lunghissimo e sfiancante muro erboso da salire per arrivare in cima, oggi ci mettiamo d’impegno e tentiamo di andare sul Monte Vaccio, balcone panoramico sul vicino e imponente gruppo della Concarena.
Parcheggiata l’auto nella parte alta di Sommaprada di Lozio, prendiamo un sentiero (il cui imbocco è mal indicato) che sale ripidamente nel bosco verso la località Cima Plasse.
Continuiamo in direzione della Malga Ro e dopo averla raggiunta, dal momento che sulle mappe non viene indicato un sentiero per proseguire, ci portiamo in direzione del retrostante bosco salendo senza seguire un percorso, fino a sbucare in breve tempo sul sovrastante sentiero che proviene dall’Altopiano del Sole.
Seguiamo il sentiero nel bosco sbucando dinanzi al famigerato muro erboso, cercando di guardarlo il meno possibile per non farci scoraggiare.
Inizia così l’agonia della salita su pendenze costantemente sostenute, allo scopo di raggiungere la soprastante cresta che scende dalla vetta. La traccia è poco visibile dal basso e a volte tende a scomparire, saliamo perciò dirigendoci nei punti dove la presenza di balze erbose aiuta ad alzarci con meno difficoltà.
Dopo tanta fatica arriviamo nei pressi della cresta accolti da due intagli, dove si può godere di una spettacolare visuale sul versante nord della montagna, aspro e caratterizzato dalla presenza di un appariscente torrione.
Proseguiamo fino a prendere il tratto terminale di cresta, non troppo esposto e sempre molto panoramico, con cui arriviamo in vetta.
Dopo un meritato riposo passato a contemplare le vicine vette della Bacchetta e del Ladrinai, contornate da un suggestivo anfiteatro roccioso, torniamo sui nostri passi scendendo sempre dal lunghissimo muro, facendo stavolta attenzione alla infida e scivolosa erba secca.
Tornati sul sentiero, per compiere un parziale giro ad anello proseguiamo verso la graziosa località Monte Arsio / Altopiano del Sole, su tracciato che man mano diventa una strada sterrata.
Seguiamo ora la lunga strada sterrata (numero 20) che conduce alla località Gaccio, e da lì in breve tempo ci riporta a Sommaprada.

Foto 1: l'accesso alla parte terminale della cresta
Foto 2: il bel panorama di vetta
Foto 3: in discesa lungo la cresta sotto la cima
Report visto  318 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport