Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Pore, 28/07/2015
Inserisci report
Onicer  oscarrampica   
Gita  Monte Pore
Regione  Veneto
Partenza  Cianazei  (1575 m)
Quota arrivo  2410 m
Dislivello  900 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  no
Attrezzatura consigliata  nde
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Il giorno dopo la sgroppata nel Boral, giornata di riposo in compagnia dei figli e allora li porto su umo dei 4 2400 che circondano caprile e che rappresentano i fantastici 4 che non possono mancare nella collezione di chi a caprile passa tanto tempo. Gli altri sono il Migogn,il Col di Lana e il Sasso Bianco..oggi noi andremo sul Pore. La salita da Colle S. Lucia, paese posto poco sopra Caprile, per boschi e prati sui declivi meridionali, e su buone mulattiere ripide solo a tratti, raggiunge la bella la cresta sud del monte incontrando interessanti piccoli tabià lungo il sentiero. Si può partire dal centro di Colle S.Lucia, oppure risparmiando un po’di salita come abbiamo fatto anche noi, partendo dalla più alta frazione di Canazei (1575m,h9.45, parcheggio limitato). Sono con me Gio di 10 anni e Da di 14. Partiamo seguendo le indicazioni per il Monte Pore, sotto un cielo stranissimo in cui il sole prova a farsi largo tra piccole nubi che come piastrelle di un mosaico tapezzano il cielo, tenendolo proigioniero dietro. Traversiamo le case della piccola frazione per ripida salita, e sul sentiero che va verso il bosco facciamo già la prima sosta perché Giona comincia a cercare e mangiare lamponi particolarmente grossi e succosi e dieci minuti dopo arriviamo al bivio con il sentiero della Strada della Vena. Proseguiamo in piano e poi in leggera discesa, raggiungendo una sterrata che sale a tornanti nel bosco con brevi tratti ripidi raggiungendo infine la “Forcella” (q.1797m, h 10.15) dove si incrociano diversi sentieri. Verso nord usciamo dal bosco attraverso ampi prati, passando più avanti la frazione di Ciampié al Col Vege (1925m) e una bellissima casetta in legno costruita in una fatata radura ben rasata. Poi un pendio conciato male per gli effetti di una valanga invernale e finalmente appare il Pore con la sua punta verde ancora alta e distante. Fotografiamo foglie di lavazza sgretolate dall’assalto di voraci insettini blu metallico e un rudere in mattoni ormai crollato su se stesso. Usciamo quindi definitivamente dal bosco e con bella vista sul Verdal e il cernera, andiamo a risalire gli ampi crestoni erbosi che dolcemente salgono verso l’alto. Il Civetta ci osserva addormentato nella calura che lo rende quasi invisibile e alcuni ripidi tornanti mandano un poco in crisi Da che soffre l’allungo di Giona che se ne va puntino sempre più piccolino nascosto tra cielo ed erbe e che ci aspetta al culmine del tratto faticoso nei pressi di un piccolo ed isolato tabià (h 11) posto su un poggio che anticipa il tratto finale. Da qui appare evidente la croce della cima. Da qui un crinale panoramico con David in crisi (e che uso come modello per le foto verso Averau,Nuvolau e Ra Gusela) ci porta sotto l’ultimo strappo. Gio arriva in cima alle 11(q.2410), noi qualche minuto dopo e nonostante il cielo un poco nuvoloso e la foschia si vedon comunque tante montagne: Tofane, Lagazuoi , croda da Lago e Formin, Civetta Marmolada e Gran vernel un poco imbronciati. Gio scrive sul libretto, David mangia un panino e io fotografo mentreso i kway ai bimbi che s’è alzato un vento gelido e sono un poco sudati. Ci trastulliamo in vetta mangiando e bevendo e un’ora dopo prendiam la via della discesa verso il poggio del Tabià molto evidente dall’alto. Metto nella collezione fotografica Pelmo e Marmolada che si son liberati dell’abito di nubi e l’ultima foto di giornata è per una splendida villa con eccezionali fioriture di gerani nel villaggio di Cianazei che così ci riaccoglie alle 13. E adesso a casa di corsa..che la mamma avvertita, ha buttato la pasta! Foto1 bimbincima Foto2 noi tre Foto3 saluto al Pore

Report visto  2077 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport