Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Visolo, 09/01/2022
Inserisci report
Onicer  Pierpaolo   
Gita  Monte Visolo
Regione  Lombardia
Partenza  Passo della Presolana (BG)  (1285 m)
Quota arrivo  2369 m
Dislivello  1150 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  Baita Cassinelli
Attrezzatura consigliata  Normale da escursionismo + ramponi
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Accettabili
Valutazione itinerario  Buono
Commento Rimandata per molto tempo per via dell’idea di salire un lungo muro del pianto per arrivare in cima, dal momento che però i percorsi per noi inediti in zona iniziano a scarseggiare decidiamo di puntare “finalmente” anche la vetta del Monte Visolo, un bel balcone sulla Presolana.
Visto che cerchiamo come sempre di compiere giri ad anello, poco dopo la partenza dal piazzale degli impianti sciistici abbandoniamo la strada sentiero diretta alla Baita Cassinelli, seguendo le indicazioni a destra per la Cima Gulter, che raggiungiamo tramite erto sentiero tra erba e qualche traccia di neve.
Oltrepassata la Cima Gulter, perdiamo temporaneamente qualche metro di quota facendo attenzione a camminare sulla neve pestata e dura.
Poco dopo, torniamo a salire seguendo il sentiero che tiene più o meno il filo di cresta ma rimane sempre appoggiato sul versante meno ripido e non preoccupante (quello sul versante scalvino è invece dirupato e contribuisce a rendere la salita più spettacolare, senza correre rischi).
Saliamo fino a incrociare il sentiero normale che proviene dalla Baita Cassinelli, e vista la sempre maggiore presenza di neve dura sul tracciato, calziamo i ramponi.
La salita prosegue ripida fino in cima, ma l’aria frizzante e l’ambiente spettacolare contribuiscono a non fare sentire la fatica.
Giunti in vetta, ammiriamo la vista selvaggia verso la vicinissima Presolana, dopodiché giriamo i tacchi e torniamo al punto di incrocio tra il sentiero che proviene dalla Cima Gulter e quello che sale dalla Cassinelli.
Seguiamo così quest’ultimo per cambiare percorso, togliendo i ramponi sui prati sovrastanti la Baita, ormai privi di neve.
Per tornare al punto di partenza, non ci rimane che seguire la comoda strada sentiero 315.
Nella parte alta dell’itinerario il ghiaccio abbonda e la traccia è dura, i ramponi sono perciò necessari in questo momento.

Foto 1: durante la salita, con il ripido tratto finale in vista
Foto 2: bella visuale verso la Presolana orientale. Nessuno ha osato salire al Visolo dalla via che passa sotto al Canale Bendotti
Foto 3: la via di salita vista dalla cima
Report visto  2014 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport