Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Cima di Val Sorda, 09/10/2020
Inserisci report
Onicer  Federico   
Gita  Cima di Val Sorda
Regione  Trentino Alto Adige
Partenza  Forno  (1100 m)
Quota arrivo  2750 m
Dislivello  1750 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  Rif. Torre di Pisa
Attrezzatura consigliata  Normale
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Da Forno si in Val Sorda seguendo il 516. Il bellissimo sentiero nella forra č stato purtroppo rovinato da alcune alluvione e dopo 30’ di cammino si incontra una carrozzabile che percorre quasi tutto il resto della valle fino alle scarpate rocciose.
Dopo la tempesta Vaia queste nuove strade hanno permesso di aprire numerosi cantieri per il taglio delle piante; i lavori proseguono.
Giunti nei pressi del fondovalle con le scarpate rocciose del Latemar dopo un deposito legna si riprende il sentiero che in modo spettacolare sale ripido e permette di giungere oltre i 2000 sopra il salto roccioso ai piedi del Latemar.
Una volta raggiunto il Bivacco Latemar (casetta in legno) si devia a sud seguendo il 516 B.
Da qui la neve inizia ad essere di spessore consistente ma la presenza di una traccia ci agevola.
Si raggiunge il bel Rif. Torre di Pisa (ancora aperto) e prima di esso con una deviazione si puň raggiungere la Cima di Valsorda.
Dal Rifugio si prosegue sul versante opposto con bel sentiero verso il Passo Feudo.
Per rientrare in Val Sorda il percorso č ancora lungo.
Prima del Passo Feudo si prende infatti il sentiero n. 50 che con ampio giro attraversa tutto il versante sud della Cima Feudo e costringe anche ad una risalita di 100 m circa per oltrepassare il Pian della Paura.
Dopo un Bivacco si inizia a scendere sempre seguendo il sent. N. 50 che porterebbe alla Malga Gardonč.
Ad un bivio, attorno a 1800, si gira verso nord seguendo le indicazione per la Val Sorda, con breve risalita si raggiunge la Baita Le prese e da qui con una lunga strada si ritorna in Val Sorda a circa 1500 m ed a 45’ dall’auto.
Sviluppo: 24 Km
Partecipanti:Barbara ed io
Foto 1: l’itinerario su google earth (giallo salita e discesa; rosso discesa; verde salita)
Foto 2: la salita dal Biv. Latemar con sullo sfondo il Latemar stesso
Foto 3: il percorso verso il Rif. Torre di Pisa
Report visto  1837 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport