Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Pomnolo, 31/05/2020
Inserisci report
Onicer  Pierpaolo   
Gita  Monte Pomnolo
Regione  Lombardia
Partenza  Lizzola (BG)  (1270 m)
Quota arrivo  2257 m
Dislivello  1050 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  Nessuno
Attrezzatura consigliata  Normale da escursionismo
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Discrete
Valutazione itinerario  Buono
Commento Il Monte Pomnolo è una cima secondaria che fa da spartiacque tra la Valbondione e la valle laterale in cui si trova Lizzola.
Per raggiungerlo si parte dalla stessa Lizzola. Anziché seguire il sentiero classico che inizialmente segue sul fondovalle il corso della valle (numero 322), imbocco un sentiero secondario che scorre parallelo e soprastante, attraversando dapprima alcuni prati e poi un bosco.
Si prosegue fino a quando si incrocia il sentiero 304, in spazi più aperti, diretto al Passo delle Miniere.
Si sale con pendenza costante fino a raggiungerlo. In esatta corrispondenza del passo, si segue un sentiero secondario che si stacca a destra e che si dirige verso la vetta del Pomnolo.
Man mano che si sale, le pendenze si fanno sempre più sostenute e bisogna prestare un minimo d’attenzione su alcuni passaggi erbosi. Oggi la situazione è resa più infida dalla presenza di una fitta nebbia e dal terreno molto bagnato.
Proseguendo con la salita, il sentiero scompare e bisogna affidarsi alla presenza di qualche raro ometto segnalatore, con una certa difficoltà data dalla scarsa visibilità.
Giunto a pochi passi dalla vetta, apparsami davanti solo all’ultimo, affronto il breve tratto di roccette arrivando così in vetta, godendomi il panorama invisibile.
Per tornare, affronto con attenzione la discesa fino al Passo delle Miniere. Da lì, anziché continuare a percorrere all’inverso il sentiero di salita, proseguo sul 304 in direzione del Rifugio Curò.
Attraverso qualche passaggio leggermente esposto, si arriva all’incrocio con il sentiero 306, che svoltando nettamente a sinistra, permette di tornare a Lizzola.
Escursione non male quella di oggi, penalizzata però dalla mancanza di visibilità nei punti teoricamente più panoramici.

Foto 1: vetta
Foto 2: stambecchi nella nebbia, poco sotto la cima
Foto 3: un tratto del sentiero che conduce al Curò, con vista su Valbondione
Report visto  167 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport