Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Hinteres Schoneck, 14/08/2019
Inserisci report
Onicer  Pierpaolo   
Gita  Hinteres Schoneck
Regione  Trentino Alto Adige
Partenza  Solda (BZ)  (1865 m)
Quota arrivo  3128 m
Dislivello  1250 m
Difficoltà  EE
Rifugio di appoggio  Dusseldorfer Hutte
Attrezzatura consigliata  Normale da escursionismo
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Per la prima volta a Solda e con l’intenzione di scoprire le bellezze naturalistiche circostanti, oggi ci dirigiamo alla volta di una cima panoramica che supera i 3000 metri di altitudine e presenta un percorso ad anello di difficoltà moderate, l’Hinteres Schoneck.
La partenza avviene da un parcheggio posto di fronte all’Hotel Post, prendendo il sentiero numero 5 che ben presto si immette in una valle in cui scorre un impetuoso torrente e sale in modo abbastanza lineare e costante, puntando il Rifugio Duesseldorfer.
Raggiunto il rifugio si piega a sinistra, superando dapprima una zona rocciosa per poi iniziare l’attacco vero e proprio alla vetta. Questo sentiero si alza in modo molto deciso con frequenti zig zag ed è provvisto in alcuni punti di catene. I tratti un po’ esposti non mancano, ma con passo sicuro non destano particolari preoccupazioni.
Saliamo così fino a raggiungere la panoramica cima, da cui è possibile vedere gran parte dei giganti della zona, compresi quelli che sovrastano la Valle dei Forni come Gran Zebrù e Cevedale.
Per scendere continuiamo a camminare in direzione opposta, seguendo un sentiero che sta leggermente sotto la cresta meridionale della montagna. Nonostante la presenza di qualche breve tratto esposto, anche qui non ci sono particolari problemi.
Scendiamo dunque fino a quando il sentiero si immette sui più docili pendii della montagna e lo seguiamo fino a un incrocio dove si incontrano più sentieri. Noi, per tornare, prendiamo il numero 19 e a un successivo bivio il 18.
Chiudiamo così questa bella escursione, accompagnata peraltro da condizioni meteo favorevoli che ci hanno permesso di apprezzare appieno la bellezza della zona.

Foto 1: Dusseldorfer Hutte
Foto 2: la prima parte del sentiero di attacco alla vetta
Foto 3: vetta
Report visto  1773 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport