Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Mont Glacier + Lago Miserin, 05/09/2018
Inserisci report
Onicer  gio50   
Gita  Mont Glacier + Lago Miserin
Regione  Valle d'Aosta
Partenza  Dondena (Champorcher)  (2100 m)
Quota arrivo  3186 m
Dislivello  1200 m
Difficoltà  E
Rifugio di appoggio  Dondena, Lago Miserin
Attrezzatura consigliata  nde
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento La prima nota riguarda la condizione della strada per raggiungere la localitÓ Dondena: gli ultimi 5 km sono sterrati ma con un fondo pessimo e molto sconnesso; si consigliano SUV/fuoristrada ovvero mezzi non bassi se non verranno effettuati radicali interventi di manutenzione.
Dal piccolo parcheggio scendiamo ad attraversare il Torrente Ayasse, risalendo per traccia su prati verso W, transitiamo accanto ad una grande stalla per ricongiungersi alla strada poderale che conduce al Lago Miserin. Poco dopo giungiamo ad una conca dove un cartello indica a destra il Col Fussý e il Mont Glacier. Ci si abbassa al fiume che si attraversa su un ponte, quindi il sentiero sale a NW con comodi tornanti sino ad incontrare quello proveniente dal Colle Fenis, per poi piegare a destra (NE) compiendo un lungo diagonale a mezza costa al termine del quale si inerpica con ampi tornanti su una ripida conoide erbosa, che termina sotto la parete sud del Mont DelÓ. Giunti al culmine della conoide, il sentiero procede in traverso verso E, per poi riportarsi a sinistra sotto le dirupate pareti del Mont DelÓ e raggiungere la pietrosa conca in cui Ŕ adagiato il Lago Gelato (2824). Tenendosi alti, lo si costeggia a sinistra arrivando al Col Fussý (2912). Dal valico si prende sulla destra una traccia che tra pietraie taglia il versante S del Mont Glacier, puntando alla ripida dorsale SE che si segue facilmente sino alla vetta. Il cielo che alla partenza era limpidissimo, ora si Ŕ parzialmente coperto impedendoci di godere pienamente del panorama che possiamo solo intravedere: Gran Paradiso, Bianco, Combin, Cervino, Rosa. Al ritorno, giunti al bivio per il Col Fenis, prendiamo il sentiero 8 che risaliamo per un lungo tratto per poi scendere per pascoli nel sottostante vallone e risalire il versante opposto in direzione del Lago Miserin che raggiungiamo dopo essere transitati dal pi¨ piccolo Lago Nero. Dopo una breve visita al Santuario della Madonna della Neve, ritorniamo alla macchina percorrendo la sterrata che collega al rifugio Dondena.
Con Ottavio, Ginetto, Camillo, Beppe, Silvano e Mattia

f1 Vetta
f2 Numerosi laghetti del Parco del Mont Avic
f3 Madonna della Neve
Report visto  269 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport