Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Cime di Pejo, per il ghiacciaio dei Forni, 27/05/2024
Inserisci report
Onicer  Orobicando      
Gita  Cime di Pejo, per il ghiacciaio dei Forni
Regione  Lombardia
Partenza  Albergo ghiacciaio dei Forni (o rif. Branca)  (2150 m)
Quota arrivo  3576 m
Dislivello  1520 m
Difficoltà  BSA
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Itinerari collegati  Cime di Pejo (3576m), per il ghiacciaio dei Forni
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Crostosa
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Con un socio diverso da ieri si pensava di fare la Nord di punta taviela dormendo ai forni (finiremo per fare altro) .
Il meteo non č un gran che, quindi dobbiamo anticipare la partenza per evitare il maltempo in arrivo. Alle 4.50 iniziamo a camminare e dopo circa 15 min mettiamo gli sci e iniziamo a salire con lungo traverso e gran ravanata il lato destro della valle. Conviene ormai spallare fino in fondo al pianoro e poi salire per comodo pendio (lo stesso in discesa).
Arrivati sul ghiacciaio dei Forni lo percorriamo stando sul suo lato sinistro e, poco prima del pendio crepacciato della cadini, imbocchiamo il canale sulla sinistra.
Saliamo a piedi la parte finale del canale (senza ramponi) raggiungendo il ghiacciaio superiore.

Io sono stanco (pago la sveglia e la gita del giorno prima) e Mirco ha spaccato uno scarpone (riparato con un cordino volante) quindi decidiamo di rinunciare alla nord della Taviela e proseguiamo per le cime di pejo.
Dalla cima di pejo la Taviela sembra cosi vicina e la Nord cosė invitante. Ma viste le poche energie e il meteo in peggioramento preferiamo scendere.
Ottima sciata su neve varia da crosta a farina pesante.
Arrivati al colletto, invece che scendere per il canale di salita, scendiamo dalla seraccata stando alla sua estrema sinistra (viso a valle) per ripido pendio esposto a S (40°, 45 max) su firn sottile.
Come il giorno prima scendiamo per il canale sottostante alla seraccata (oggi su neve inchiodata) che adduce al ghiacciaio dei Forni.

Un solo scialpinista in giro oltre a noi (un saluto a Max)
Con Mirco
Report visto  2271 volte
Immagini             

[ Nessuna immagine disponibile ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report