Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Cima dei Siltri+Cima di Lemma+Pso Tartano, da San Simone, 22/11/2023
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Cima dei Siltri+Cima di Lemma+Pso Tartano, da San Simone
Regione  Lombardia
Partenza  San Simone (Val Brembana)  (1650 m)
Quota arrivo  2348 m
Dislivello  1400 m
Difficoltà  BS
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Sud-Est
Itinerari collegati  Cima di Lemma (2348m), da San Simone
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Variabile
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Buono
Commento Nonostante il rialzo termico e il vento dei giorni scorsi, riusciamo a fare una bella sciata stando sui pendii esposti il più possibile a sud, dove la neve è trasformata e primaverile. Altrimenti... crosta. A guardare la Cima di Lemma dalla partenza cadono un po' le braccia per la poca neve... Ma sono fiduciosa. Puntiamo però prima alla Cima dei Siltri risalendo le vecchie piste e poi il tratto finale che ci porta al breve tratto di cresta (a piedi) e quindi in vetta. Discesa su neve così così, ma grazie ai vecchi passaggi, almeno non è crostosa. Poi traversiamo lungamente sulla sx per cercare la neve trasformata, che troviamo sciando bene fino alla stradina alla base del versante sud del Lemma. Qui ripelliamo; prima parte con poca neve, ma si sale; poi meglio e arriviamo in vetta sci ai piedi senza problemi. Da qui scendiamo dal versante E-SE verso il Pso di Tartano: puntiamo prima ai pendii di sx (bella neve primaverile); poi, ci spostiamo a dx e, grazie a un canalino che fa evitare slavine e tratti erbosi, sciamo i bei pendii finali fino al torrente a q. 2000 su bellissima neve. Risaliamo al Pso di Tartano. Il tratto successivo presenta pochissima neve, poi senza problemi fino in vetta al Lemma. Discesa dalla pala W verso la Val di Lemma su ottima neve trasformata, fino alla conca sottostante; poi non vale la pena proseguire perché è crosta. Ultima ripellata di 50m per la discesa finale dal Lemma. La neve, anche qui, è primaverile, ma bisogna sempre cercare lingue più innevate. Cmq abbiamo sciato fino alla stradina finale senza toccare sassi (il fondo è ormai ben consolidato e i sassi quindi si vedono senza toccare). Dalla stradina al park neve per lo più dura e ghiacciata, ma poi grazie alla stradina e al breve tratto di pista finale, arriviamo alla macchina senza nessun problema.
Fattibile forse ancora per qualche giorno viste le temperature basse e il vento previsto. Cmq sui pendii da SE a SW, a patto di stare fuori dai vecchi passaggi, si scia molto bene su neve trasformata.
Partecipanti: Fedora e Lidia.

FOTO 1: Discesa dal versante SE della Cima di Lemma, fino al torrente a q. 2000m, sotto il Passo di Tartano.
FOTO 2: Al Passo di Tartano risalendo verso il Lemma, con la bella pala di discesa dalla cima e il canalino sottostante che permette di prendere i pendii sottostanti e sciare bene fino in fondo.
FOTO 3: Discesa ancora su bella neve primaverile dal versante SW del Lemma verso la Val di Lemma.
Report visto  2146 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report