Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Corno di San Colombano, dalla cresta NW, 03/05/2023
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Corno di San Colombano, dalla cresta NW
Regione  Lombardia
Partenza  Forte di Oga  (1700 m)
Quota arrivo  3022 m
Dislivello  1400 m
Difficoltà  MSA
Esposizione in salita  Nord-Est
Esposizione in discesa  Nord-Est
Itinerari collegati  Corno di San Colombano (3022m), da nord impianti di isolaccia
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Farinosa
Rischio valanghe  3 - Marcato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Oggi cercavamo una gita "sicura", senza andare nei soliti posti... E l'abbiamo proprio azzeccata! Montagna salita ben 12 anni fa, che quindi ci stava di ripetere. Il bollettino-valanghe "consiglia" di non azzardare certe gite, vista la neve caduta nei giorni scorsi, con successive giornate umide e notti con poco o scarso rigelo. Ma basta una notte serena e le giuste temperature almeno al mattino per "sistemare" almeno un po' le cose.
Lasciata l'auto al Forte di Oga, spalliamo per la comoda stradina per circa 40'. A q. 2000m raggiungiamo la pista e calziamo gli sci. Con 3 o 4 brevi tratti senza neve arriviamo a ca. q. 2250m, alle Malghe San Colombano. Qui li togliamo per 10', poi innevamento continuo e molto buono. La neve bella portante e per dossi e vallette raggiungiamo la base della paretina N del Corno S. Colombano. Anzich salire dalla cresta NE (come da it. collegato), traversiamo brevemente a dx e puntiamo al colle alla base della cresta NW. Non c' anima viva in giro, e nessun'altra traccia. Gli ultimi 100m presentano 10-20cm di neve fresca e sono piuttosto ripidi. Ma la neve tiene molto bene, grazie ad un bel fondo. Lasciati gli sci, iniziamo la salita finale (100m di disl) lungo la cresta NW (un po' pi impegnativa della NE), oggi non cos banale per via dei 20-30 cm di fresca su roccette, in qualche tratto abbastanza esposte. Dopo 4h arriviamo in vetta contentissime! Il colpo d'occhio sulla Cima Piazzi commovente... Torniamo con attenzione al deposito sci e poi iniziamo la stupenda discesa, prima su neve fresca che si un pochino inumidita; poi festival del firn, TOP! Solo negli ultimi 50m verso le malghe S. Colombano un po' sfondosa. Risaliamo 50m a piedi sul prato per riprendere le piste e, con 2 o 3 togli metti, sciamo benissimo sulle piste fino a 2000m. Sci nello zaino e scarpette, torniamo alla macchina, decisamente contente!
Partecipanti: Fedora e Lidia.

FOTO 1: Dal colletto alla base della cresta NW.
FOTO 2: Tornando al deposito sci, con la nostra traccia lungo la cresta.
FOTO 3: Gran neve per tutta la discesa. Sullo sfondo, il Corno San Colombano, con a dx la cresta salita.
Report visto  2094 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report