Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Anticima di Entrelor, 16/01/2022
Inserisci report
Onicer  alle      
Gita  Anticima di Entrelor
Regione  Valle d'Aosta
Partenza  Rhmes-Notre-Dame  (1723 m)
Quota arrivo  3397 m
Dislivello  1674 m
Difficoltà  BS
Esposizione in salita  Nord-Ovest
Esposizione in discesa  Nord-Ovest
Itinerari collegati  nessuno
Neve prevalente  Farinosa
Altra neve  Crostosa
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento La valutazione su "condizioni itinerario" condizionata (scusate il gioco di parole) dal fatto che ho scelto di effettuare questa gita con uno sci lungo 184cm per 98mm sotto lo scarpone, se avessi utilizzato lo "sciettino primaverile" alcuni tratti in discesa sarebbero stati sicuramente meno godibili, e nello spazio dedicato a "Condizioni itinerario" probabilmente avrei scelto "Buone".
Consiglio di camminare "ramponati" e sci nello zaino per tutti i 300m ca. di disl. del sentiero iniziale, poco prima della croce q2096 si possono calzare gli sci.
Saliamo la valle seguendo il lato sin. or. e, pian piano, arriviamo a q3000 ca., dove si iniziano a sentire sulla pelle delle raffiche brutte brutte. Arrivo a 70m ca. dal passo e penso che sarebbe meglio mettermi gi la ginocchiera per la discesa, dato che sul passo c' troppo vento e togliersi pantalone e scarpone sarebbe terrificante. Cos mi sistemo dietro dei massi ma faccio le cose in fretta e male, scivolo un attimo e sposto uno sci, il quale scivola lungo la discesa sul lato ds. or. ...panico. Fortunatamente si ferma 100m ca. pi in basso, indosso i ramponi e vado a recuperarlo. Mi andata veramente bene, ma veramente.
La sciata ottima, a parte i primi metri che vanno dalla cima a sotto il passo, insciabili per la presenza di grossi sastrugi ghiacciati (Il Gabbiano arrivato all'anticima e dice che la vetta fattibile anche sci ai piedi, non ci arrivato per il forte vento e lo stress del cambio assetto in quella condizione). Per il resto della gita c' una pellicolina ghiacciata sulla farina, ma non mai troppo dura e sono aiutato dalle mie pale, che la tagliano alla grandissima. Alcuni canalini del lato ds. or. erano attraenti ma scegliamo di non fare alcuna variante (sul lato ds. c'erano appunto questi avventurosi canalini ma erano presenti anche pi punti dove da lontano vedevo la neve luccicare, evidenziando croste dure, comunque non all'interno dei canalini ma tendenzialmente sui tratti piani).
Tornati alla croce q2096 si fa un piccolo pezzo di sentiero a piedi (pericolo scivolate, ramponi) e si riesce ancora a sciare nel bosco fino al paese facendo attenzione alle roccette e andando piano.Dato che questa settimana non nevicher, non credo che domenica prossima questo bosco sia fattibile.
Per avere una piccola idea di che cosa sia questa gita consiglio di vedere l'itinerario e i vari report collegati di On Ice.
Ringrazio per la compagnia Il Gabbiano Orobico (per gli amici Codo), e gli faccio enormi auguri dato che oggi il suo compleanno.
Un bacio a tutti gli onicers.
Report visto  1886 volte
Immagini             

[ Nessuna immagine disponibile ]
Fotoreport