Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Palon de la Mare, dalla parete NW, 08/06/2019
Inserisci report
Onicer  Fedora      
Gita  Palon de la Mare, dalla parete NW
Regione  Lombardia
Partenza  Parcheggio Forni (S. Caterina Valfurva)  (2178 m)
Quota arrivo  3703 m
Dislivello  1520 m
Difficoltà  OSA+
Esposizione in salita  Nord-Ovest
Esposizione in discesa  Nord-Ovest
Itinerari collegati  Palon de la Mare (3703m), dalla parete NW
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Trasformata
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Il Palon l’avevo già salito due volte anni addietro... Ma la proposta di Fabio di salirlo per la parete NW alletta me e i miei soci. Gli orari di chiusura della strada per i Forni da Santa Caterina ci obbligano a una partenza “balorda” e così alle 24,15 partiamo dai Forni per dormire più comodamente, anche se per pochissime ore, all’invernale del rif. Branca (8 posti letto). Partenza alle 5,30. Poco rigelo fino all’attacco della parete NW, dove con 2 piccozze e ramponi iniziamo la lunga salita. Ci alterniamo un po’ nel tracciare perché c’è una crosta da rigelo non sufficiente a non sfondare. Da metà parete per fortuna si fatica un po’ meno e superato l’ultimo tratto più ripido (50-55°, ghiaccio sulla sx evitabile a dx) siamo fuori dalla stessa. Ricalziamo gli sci per raggiungere la vetta, dopo 3h e 30’ di salita. Siamo soli, la giornata è splendida... ci godiamo il sole per un’oretta, anche se un po’ di venticello ogni tanto ci fa battere i denti. Io e Cristian quindi decidiamo di scendere ancora dalla parete (ore 10), i compagni invece torneranno dalla normale sul versante ovest (buona sciata su neve trasformata, breve tratto di crosta e ultimi 200m neve marcia sfondosa). Il primo tratto di discesa dalla parete è stupendo: neve liscia, molto dura ma con ottimo grip... Perfetta! E’ davvero ripida, ovviamente vietato cadere. Più sotto, la neve è un po’ meno liscia e quindi sciata più controllata perché è rimasta ancora dura fino in fondo, dove ci rilassiamo un attimo, contentissimi! Il resto della discesa è inaspettatamente stupendo, su crosta che è rimasta ben portante fino a 100m dal rifugio, dove invece è polenta insciabile. Da qui spallaggio fino al parcheggio, dove ci ritroviamo coi compagni scesi dalla normale. Gran gita e doppia soddisfazione aver sceso la parete in sci!
Partecipanti: Fedora, Cri, Lidia, Ivana, Cristian, Michele e Fabio.

FOTO 1: Parte alta della parete NW.
FOTO 2: In discesa dalla parete.
FOTO 3: Cristian in azione ormai alla fine della discesa dalla parete NW; in alto a dx.
Report visto  1948 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report