Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Giringiro in Val Lemma, 09/02/2019
Inserisci report
Onicer  fabiomaz      
Gita  Giringiro in Val Lemma
Regione  Lombardia
Partenza  S.Simone  (1650 m)
Quota arrivo  2348 m
Dislivello  1150 m
Difficoltà  BS
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Itinerari collegati  nessuno
Neve prevalente  Farinosa
Altra neve  Crostosa
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Discrete
Valutazione itinerario  Buono
Commento Finalmente è arrivato il momento di tirar fuori gli sci che aspettano da fine settembre belli lucidi in fondo all'armadio.
La nevicata di settimana scorsa non sembra promettere miracoli e la gamba va rodata un momentino, così l'idea è di puntare ad un approccio soft, partendo in alto e confidando in un po' di polverina che il vento non si sia mangiata.
Siamo quindi a S.Simone, idee confuse, ma tutte si dipanano dal passo di Lemma in poi a seconda delle condizioni. Quindi testa bassa e si parte, con nel mirino un folto gruppone del CAI di Piazza che ci precede di una ventina di minuti.
Li riprendiamo giusto al passo e condividiamo le perplessità. Neve pochina. Molto lavorata dal vento, crinali spelacchiati, c'è da mettere in funzione in naso da polvere per azzeccare pendenze ed esposizioni.
Tutti insieme saliamo al passo del Vallone, poi i caiani lottano con l'alpe fino alla cima del Rotondo, noi invece ci spostiamo lungo la sponda pianeggiante del pizzo Vallone (m 2239) usmando i canalini che scendono in Val Lemma. Ce ne è uno in particolare che mi attrae, am bisogna farsi un bel pezzo di cresta rocciosa per raggiungerlo.
Alla fine opto per il primo e più ampio che presenta una bella curvatura verso un espo nord piena. Pronti via: il tempo di far planare i corvi verdi ed è subito godimento.
Poi zompettiamo per vallecole e pendii con neve a tratti bella a tratti leggermente crostosa (ma comunque intonsa) fino a dove la valle spiana.
Ci raggiunge il gruppo Piazza e ci salutiamo calorosamente. Loro riprendono il loro anello mentre noi partiamo a tracciare verso la cima del Lemma.
In vetta vengo distratto dal chiosco delle piadine mentre un nord africano immigrato illegalmente con la felpa salvinivaaciapàirat mi vende un paio di Ray-ban taroccati.
Ci facciamo largo tra la folla a colpi di machete e scendiamo la bella pala.
Poi traversiamo cercando un passaggio comodo verso S.Simone.
Cambiare esposizione è come prendere una Delorean. Di colpo siamo a fine aprile. Neve trasformata alternata ad arbusti e pezze erbose. Si sopravvive fino al pianone, poi le ultime 5 curve di nuovo in fresca lasciano un buon sapore in bocca.
BirraWeiss&pizzoccheri alla baita dello Scoiattolo chiudono degnamente la prima.
Sipario.

foto 1: la conca di S.Simone con gli impianti chiusi
foto 2: la discesa dal pizzo Vallone
foto 3: risalendo al Lemma

Report visto  1631 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport