Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Punta Setteventi - M. Matto, 13/01/2018
Inserisci report
Onicer  Dosma      
Gita  Punta Setteventi - M. Matto
Regione  Lombardia
Partenza  Hotel Bonardi  (1750 m)
Quota arrivo  2250 m
Dislivello  1150 m
Difficoltà  BS
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Sud-Ovest
Itinerari collegati  nessuno
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Ventata
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Buone
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Tour dei Setteventi...così lo abbiamo nominato.

Percorso ad anello di 16,5km totali e 1150m di dislivello positivo.
Partiti dalla macchina alle 6.30 e ritornati al parcheggio alle 12.00.

Vista la neve degli scorsi giorni nella zona...si pianifica...e si parte.

Dal parcheggio si prosegue fino al Dasdanino, lo si supera e si percorre la SP345 che porta verso il Passo Crocedomini. Si supera il Dosso dei Galli (radar) e anche Punta dell'Auccia. A questo punto abbandoniamo la SP345 verso i Corni Setteventi e decidiamo di svalicare verso il Lago di Vaia (ma senza arrivarci) e passare quindi a sinistra dei Corni. Svalicando ci sono 100 m di discesa per abbassarsi sul pianoro (a 2050m) che ci condurrà alla valletta per salire poi la Punta Setteventi.
Saliamo su ripido versante fino a 20 metri dalla vetta dove decidiamo di toglierci gli sci e proseguire a piedi (in ogni caso è meglio salire dal versante Nord-Est).
Saliti sulla Punta Setteventi (2250m) proseguiamo verso il M. Matto (2199m) dapprima ancora con sci in spalla lungo le crestine e poi con gli sci ai piedi per risalire l'ultimo tratto dove la cresta si adolcisce.
Arrivati al M.Matto --> panino e mortadella e poi giù verso la Malga Dasdana Busa...quindi alla Malga Vecchia, dove ripelliamo e tramite l'evidente mulattiera si risale al Dasdanino.
Da qui discesa fino al parcheggio.

La Neve: in generale era bella...portante con una spolverata di "firn".In alcuni tratti in salita c'erano quei 5 cm di neve riportata/fresca/firn con sotto neve dura che faceva tribulare un po' nel tracciare la salita, ma non abbiamo mai trovato neve crostosa vera e propria.

La Discesa: su ottima neve facile. Scendendo dal M.Matto si deve prestare attenzione a seguire la traccia, di chi lo ha, invece, risalito, perché c'è un unico passaggio tra due salti importanti (Foto 3).

-Foto 1: panoramica dalla SP345 nei pressi della Punta Auccia...da sx verso dx: Corni Setteventi - Punta Setteventi - M. Matto.
-Foto 2: sulle creste verso il Monte Matto (foto by Pol).
-Foto 3: panoramica vista dal Dasdanino.

Anche oggi ottima escursione in compagnia di Pol!
Report visto  327 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport