Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Bec d'Epicoun, 24/04/2006
Inserisci report
Onicer  misteradamello      
Gita  Bec d'Epicoun
Regione  Valle d'Aosta
Partenza  Rifugio Crete Seche  (2410 m)
Quota arrivo  3529 m
Dislivello  1289 m
Difficoltà  OSA
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Itinerari collegati  nessuno
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Marcia
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Eccellenti
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Gita di classe poco frequentata in quanto non banale e molto lunga con uno svolgimento vario. Dal rifugio fino al colle di Chardoney è una passeggiata.Probabile che molti che si affacciano al colle con l'intento di fare la Becca di Epicoun girino gli sci a valle...la discesa sul ghiacciaio di Epicoun è lunga e l'avvicinamento all'ingaggio della montagna in assenza di tracce non così facile. Infatti le tracce finiscono al colle.. In compagnia di una coppia temeraria scendiamo con le pelli sul ghiacciaio sottostante evitando una zona crepacciata perdiamo quota fino a 3030 metri aggirando lo sperone roccioso che scende dalla Becca.Ci si inoltra praticamente in una comba circondati da cime rocciose aguzze. Ora siamo alla base di un ripidissimo e slavinato pendio che risaliamo con i rampant, ora traversiamo a dx su un' altro lenzuolo nevoso che altro non è che la costola rocciosa che scende dalla cresta. Lo percorriamo sci ai piedi fino a una barriera di rocce che chiude l'accesso alla cresta.Si può passare a sx in mezzo a rocce affioranti a piedi ma, il pendio ripido e completamente innevato di dx ci ispira di più e così ,calzati i ramponi inizio a tracciare una scala verso il cielo..ora siamo in cresta e la cima si innalza superba davanti a noi alla fine della linea bianca . Affondo parecchio, c'è molta neve riportata dal vento ,ora la pendenza si impenna notevolmente e, nel tratto finale cominciano ad addensarsi molte nubi che coprono la montagna.Riesco a individuare il canalino di salita alla vetta, 70 metri di misto infido e ripido mortalmente esposto in caso di caduta. a tre quarti del canale vedo una calata per doppia da dove mi faccio assicurare per l'ultimo tratto fino in vetta sotto una bella cornice.Nebbia Fantozziana in vetta e poi sprazzi di luce...con una bella doppietta siamo all'inizio del canale e poi a ricalcare le tracce di salita senza romperle..chissà che qualcuno venga a farla domani.. Ci impossessiamo degli sci e presi da delirio sciatorio ci tuffiamo nel ripido pendio fino a tornare sul ghiacciaio dove ripelliamo per risalire i 170 metri che ci dividono dal colle di Chardoney fra nevischio, sole,nebbia,sole,nubi grigie che si addensano aldilà del colle. La discesa fino al Rifugio è fantastica.Poi pappa che ci consegna al nostro sentiero di ritorno mentre pioviggina nel bosco. E' ora di tornare a casa..
Report visto  1408 volte
Immagini             

[ Nessuna immagine disponibile ]
Fotoreport