Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Grand Combin de Grafeneire, de Valsorey e de Tsesette, 06/05/2016
Inserisci report
Onicer  sorega      
Gita  Grand Combin de Grafeneire, de Valsorey e de Tsesette
Regione  Svizzera
Partenza  Fionnay  (1500 m)
Quota arrivo  4325 m
Dislivello  3000 m
Difficoltà  OSA
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Itinerari collegati  nessuno
Neve prevalente  Variabile
Altra neve  Variabile
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Accettabili
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento I Combins sono stati presi d'assalto questa settimana anche se le condizioni sono piuttosto difficili e per niente banali. Tanto ghiaccio nel Couloir du Gardien come sul Mur de la Cote, ma tutto questo non basta per spegnere gli entusiami dei tanti che hanno approffitato di queste splendide giornate. Oggi stata una giornata spaziale dal punto di vista meteo: sole, assenza di vento e nessuna nuvola per tutto il giorno. La salita alla Cabane Panossire comoda anche se molto lunga. Si possono mettere gli sci 20 minuti dopo il parcheggio oppure pi comodamente al primo ripiano dopo meno di un'ora. La sveglia il giorno dopo alle 3.00 e la partenza sotto un cielo stellato e per niente gelido. La salita per il Couloir du Gardien buona, ma meglio avere un paio di buoni ramponi e una buona picozza classica (meglio evitare roba leggera in alluminio). L'uscita dal canale tra i seracchi ottima. La neve nella parte sommitale parecchio gelata e ventata, per cui consigliato l'uso dei rampanti. La discesa dal Grafeneire su neve gelata e per andare a prendere la discesa del Mur de la Cote servono i ramponi. Lo si scende coi ramponi come abbiamo fatto noi (soluzione molto delicata) oppure con alcune doppie, ma sarebbe meglio avere due mezze da 50 m. In alternativa con corde singole da 30 o 40 m ci si deve arrangiare un poco. La traversata al Combin de Tsesette meglio farla coi ramponi almeno fino all'ampio colle sotto la cima. La discesona finale per il Corridor sempre molto impressionante per la gigantesca mole di seracchi incombente sopra la testa, ma su bella neve farinosa anche se gi con molte tracce. Poi gi lungamente fino al rifugio e pi oltre fino a Fionnay con gli sci fino a 10 minuti dall'auto. Interminabile gita con i grandiosi Mario e Stefano!
Foto 1: Uscita tra i seracchi del Couloir du Gardien
Foto 2: Mur de la Cote
Foto 3: in discesa con il Grand Combin sulo sfondo

Altre foto a questo link: https://www.facebook.com/mauro.soregaroli/media_set?set=a.10209891927321291.1073741942.1426945726&type=3&pnref=story
Report visto  1761 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport