Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Gross e Hinter FIESCHERHORN, 02/06/2014
Inserisci report
Onicer  sorega      
Gita  Gross e Hinter FIESCHERHORN
Regione  Svizzera
Partenza  Grindelwald, Jungfraujoch  (3464 m)
Quota arrivo  4049 m
Dislivello  1400 m
Difficoltà  OSA
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Itinerari collegati  nessuno
Neve prevalente  Trasformata
Altra neve  Farinosa
Rischio valanghe  2 - Moderato
Condizioni  Ottime
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Grande giornata in un ambiente grandioso! Tra gli scenari alpini solo l'Oberland bernese offre dimensioni glaciali cosi vaste da potersi avvicinare a quelle himalayane. La salita ai Fiescherhorn Ŕ una skialp di quelle con una buona dose di alpinismo, ma che conviene fare con gli sci piuttosto che a piedi visti i grandi spazi da coprire e la possibilitÓ di usufruire del trasporto in quota con il trenino della Jungfrau, tanto bello quanto caro. Dopo il consueto salasso alle casse di Grindelwald saliamo alla Jungfraujoch dove facilmente si arriva alla Monchjochutte. In serata una serie di rovesci di neve apportano un paio di cm di neve nuova. Alle prime luci dell'alba siamo giÓ con gli sci ai piedi per scendere i dolci pendii del Emigschneefald. Non capita spesso di sciare a quest'ora su due cm di polverina nuova. Uno spettacolo unico tra i primi bagliori, l'immensitÓ del ghiacciaio e la neve fresca sotto gli sci. Velocemente ci portiamo alla base del ghiacciaio che sale tra le due cime. La salita Ŕ in ottime condizioni e ci portiamo rapidamente alla terminale dove lasciamo gli sci. In effetti il pendio di salita Ŕ in ottime condizioni e lo si potrebbe anche scendere sciando. Seguiamo una traccia coperta dalla neve di ieri che ci porta fino alla Fieschersattel. Da qui a sinistra attacchiamo il Gross superando una placca rocciosa (passaggi di III) e continuando quasi sempre su cresta di neve fino alla vetta. Scesi per la stessa via e su al Hinter, che presenta una salita pi¨ facile fino in vetta. I panorami sono immensi in ogni direzione, una sequenza di cime e di ghiacciai giganteschi, uno spettacolo della natura. La discesa fino alla terminale Ŕ ottima, la neve Ŕ ben gradinata e non dura. Rimessi gli sci si scia alla grande fin sul fondo del ghiacciaio e da qui una lunga risalita ci riporta al Monchjoch e qundi al trenino. Il dislivello indicato Ŕ all'incirca quello globale, comprensivo di tutte le risalite.
In compagnia di Matteo.
Foto 1: Dalla vetta del Gross verso l'Hinter Fiescherhorn e il Gross Grunhorn
Foto 2: Il Gross visto dall'Hinter
Foto 3: La discesa con il pendio di salita fino alla Fieschersattel
Report visto  1788 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport