Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Monte Vioz, per il ghiacciaio dei Forni
Zona  Lombardia - Ortles Cevedale
Partenza  Albergo dei Forni  (2100 m)
Quota arrivo  3645 m
Dislivello  1600 m
Difficoltà  BSA
Esposizione in salita  Varia
Esposizione in discesa  Varia
Orario indicativo 4h30m
Periodo consigliato Aprile - Giugno
Descrizione Dall Albergo dei Forni si prosegue sulla destra orografica del torrente calzando gli sci poco dopo la diga. Percorrere il fondo del vallone glaciale e poi salire lungo il sentiero sulla sinistra che conduce al rif. Branca (a stagione inoltrata tipicamente si spalla lungo il sentiero anche fino al rifugio).
Poco prima del rifugio si rimonta la morena e si prosegue verso destra per il lungo e ripido traverso che passa sotto ai pendii valanghivi del palon de la mare.
Al termine del traverso salire a sinistra per uno dei due canalini paralleli al termine dei quali si taglia a sinistra puntando a una fascia rocciosa. Qui diviene visibile il corridoio glaciale tra le due seraccate del Vioz. Percorrere il corridoio in discesa perdendo circa 100m fino a un pianoro alla base di altri seracchi. Aggirare i seracchi a sinistra su dolci pendii accedendo all'altopiano glaciale del Vioz.
Puntando in direzione del Passo della Vedretta Rossa, punto più basso tra il Palon de la Mare ed il Monte Vioz, si risale gradualmente tutto il pianoro ed in prossimità del colle, aggirano la cresta del Vioz verso destra, si raggiunge il dosso nevoso che porta alla vetta. Il punto più alto è verso est e con punto trigonometrico.

VARIANTE PER IL CANALE NW
Giunti sull'altopiano glaciale puntare alla Parete NW. Salire un ripido dosso e poi su pendenze meno accentuate puntare al conoiode che scende dal canale. Questo sale in obliquo verso sinistra su pendenze tra i 40 e i 45°
Al suo termine la cima si trova poco più in alto sulla destra.
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento  Itinerario dallo sviluppo piuttosto lungo che, anche per questo resta al di fuori delle mete di maggior frequentazione.
Possibile includere la cima in una traversata dal Palon de la Mare o dalle cime di Pejo e punta taviela.
Il canale NW aggiunge interesse alpinistico all'itinerario e offre pendii più ripido per la discesa.
Itinerario visto  22437 volte
Immagini             

[ Nessuna immagine disponibile ]
Report collegati