Indice del forum
Road Event wk38 468x60
Home Gallery
Report
Itinerari
AlbumAlbum    FAQFAQ     CercaCerca     GruppiGruppi    RegistratiRegistrati     Lista utentiLista utenti   ProfiloProfilo     Messaggi privatiMessaggi privati     Log inLog in  
Una Nadelgrat Franz style...

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati !
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10664
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Gio Mag 03, 2018 5:34 pm    Oggetto: Una Nadelgrat Franz style... Rispondi citando

Correva l'anno... boh, almeno un paio di lustri fa... allora ancora andavo in montagna. Quella "seria" intendo, con rifugi, razzi e mazzi... Il buon Franzone mi propose di effettuare quella bella traversata, non col metodo "classico" ovvero salendo dalla MischabelHutte, ma con la logistica Franziana, andando a dormire nel più romantico e malcagato rifugio Bordier.
Alla partita partecipano anche Lorenzo e il Gian, insieme al Robi. Gruppo estremamente eterogeneo come provenienza, attitudini, capacità, allenamento... insomma tutto normale, come da consuetudine Franziana. Al mattino in quel paesino sperdutol'atmosfera è rilassata, gli zaini pesanti e il morale alle stelle. Il sentiero è bellissimo e la giornata anche. Il posto è ameno. Il rifugio è lontano ma non abbiamo fretta, lo raggiungiamo in 3 o 4 ore di comodo cammino.



Dal rifugio la vista sulla nostra traversata è mozzafiato



Il giorno dopo, il suo programma, al quale ci eravamo totalmente affidati, prevedeva la salita al piccolo Dirruhorn (chiedo venia per eventuali errori) al buio, per poter essere all'alba già sul filo dei 4000. Un pendio inizialmente di sfasciumi terribili percorso al buio (per fortuna). Ricordo il Franzone con il suo casco da sci in testa Laughing


La consueta magica alba a quelle quote... la macchinetta del Franz scattava foto come una mitraglietta vietnamita.





Finalmente si inizia a pestar neve.




Ricordo perfettamente la faccia del Franzone, entusiasta come un bambino. Di colpo il fiatone e la fatica svanirono. Iniziò a galoppare...




Io e lorenz decidemmo di fare le cose in manierà più "ponderata" e ci legammo per effettuare, qualora servisse, una conserva protetta. Stavamo tutti bene e rimanevamo comunque a vista. La giornata era splendida, il luogo grandioso!







Il percorso della cresta procedeva rapido e senza intoppi. Non trovammo mai difficoltà eccessive, certo bisognava sembre stare all'occhio e la cosa era stimolante.










CIMA CIMA!!!!!!! Ah, no... non ancora!!



C'è ancora tanto da fare, ma stiamo tutti bene





creste nevose o di misto si alternano a passaggi rocciosi "acrobatici"







Ormai è quasi fatta. Dopo chilometri di cresta ormai la vetta del Nadelhorn è ad un tiro di schioppo



E finalmente....CIMA CIMA CIMA!!!!

Dom de Mischabel



Lenzspitze


Ci aspetta ora una bella discesa. Il Franzone che fino a quel momento aveva galoppato agilmente d'un tratto divenne goffo e impacciato. "Sei stanco?" - "No, è che non mi fido molto in discesa..." Shocked





Il vero tratto chiave sarà poi uscire dal ghiacciaio.... ci ritroviamo su una lingua di ghiaccio ripido, vivo, nero, tempestato di detriti. Una scivolata ci scarnificherebbe Shocked Shocked Shocked
Tuttavia con calma e sangue freddo la svanghiamo. Non ci rimane quindi che riprendere il nostro sentiero e raggiungere l'auto. Dopo un intera giornata in giro per monti ci aspettava un lunghissimo rientro in patria.... ma con l'entusiasmo che avevamo addosso neanche la stanchezza potè sopraffarci.



Mi ha fatto piacere ricordare quella bella esperienza... Negli anni tutto è cambiato e la nostra frequentazione, complici alcuni fattori (tu ti eri dato anima e core all'alpinismo, io no) è andata a sparire... Abbiamo avuto parecchi battibecchi sul forum e sui social. Tu eri un "irriverente sbruffoncello" (cit) ma poi al telefono si risolveva tutto, da persone intelligenti e civili. Da amici. Ciao Franzone, state diventando una combriccola nutrita li nel regno Alto, confido nel tuo studio e nella pianificazione perfetta degli itinerari possibili per quando ci riincontreremo. See you next life !!
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -


L'ultima modifica di Domonice il Ven Mag 18, 2018 8:48 pm, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Alpe



Registrato: 02/04/10 17:28
Messaggi: 121

MessaggioInviato: Lun Mag 07, 2018 9:05 am    Oggetto: Rispondi citando

proprio una bella traversata Franz style... La chicca della BordierHutte la corteggio da anni.
belli e nostalgici questi ricordi
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
fabiomaz



Registrato: 25/10/07 10:15
Messaggi: 3113
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Gio Mag 10, 2018 8:26 am    Oggetto: Rispondi citando

Eh eh.
Le origini del Franz..o quasi.
Non l'avevo mai visto quell'improbabile casco nero.
Bel ricordo Dome.
Schietto e sincero.
_________________
"TUTTO e' piu' facile delle Orobie" G.Valota
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Zeno



Registrato: 26/06/14 17:59
Messaggi: 303
Residenza: Torre Boldone

MessaggioInviato: Gio Mag 10, 2018 8:39 am    Oggetto: Rispondi citando

fabiomaz ha scritto:
Bel ricordo Dome.
Schietto e sincero.

Davvero! Grazie
_________________
Mola mia, leu!
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Dove siamo andati ! Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi







Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it



utenti collegati