Indice del forum
Road Event wk38 468x60
Home Gallery
Report
Itinerari
AlbumAlbum    FAQFAQ     CercaCerca     GruppiGruppi    RegistratiRegistrati     Lista utentiLista utenti   ProfiloProfilo     Messaggi privatiMessaggi privati     Log inLog in  
Ramponi CAMP C12...nati male (molto)

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Lab
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
homer_gio



Registrato: 12/04/07 09:08
Messaggi: 898
Residenza: MB

MessaggioInviato: Ven Apr 24, 2015 8:41 am    Oggetto: Ramponi CAMP C12...nati male (molto) Rispondi citando

Dopo 12 anni di Grivel G12, ormai dalle punte arrotondate, ma che mi hanno sempre servito alla grande, ho deciso per il cambio ramponi...era ora! Solo che...
Circa 20gg fa ho preso un paio di CAMP C12 semiautomatici, prezzo buono, molto simili ai G12 solo più leggeri (...). Usati per fare 40m sulla Segantini e poi per salire il pendio della Pedranzini...totale utilizzo 3 ore circa.
Morale: rivetti esterni di legatura della gabbia anteriore saltati (sia sinistro che destro!), con forte rischio di perdere il rampone (sulla Pedranzini c'è mancato poco, fortuna la neve era morbida lì); aggiungi poi che il rivestimento delle punte in diverse zone è saltato con abbondante formazione di ruggine...insomma inservibili dopo un solo utilizzo!
Ho portato al negoziante il quale vista la gravità della cosa ha ritirato direttamente il pezzo con consenso del costruttore (e ci mancherebbe!); era basito pure lui. Indagando ho scoperto che i C12 non li producono a Premana ma li fanno produrre all'estero (probabilmente in posti con manodopera a basso costo). Sinceramente possono produrli anche in Antartide o sulla Luna per quanto mi riguarda, ma non possono mettere sul mercato una cosa del genere.
Mi spiace per la CAMP ma questa è grossa... passi il friend che mi si è rotto al terzo utilizzo qualche anno fa... ma dubito seriamente che comprerò qualche loro articolo tecnico da qui a 10 anni. Comunque potrebbe starci anche il ritiro dal mercato del pezzo...stiamo a vedere.
Per chiudere, ho preso un paio di ramponi PETZL e buonanotte al secchio!
Non voglio dire con questo che CAMP non sia un marchio affidabile, però evitate di comprare i C12!
Ciao e buone sciate
G
_________________
<<< ... Gio ... >>>
"Siamo nani sulle spalle dei giganti"
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
LorenzOrobico



Registrato: 08/02/07 23:23
Messaggi: 9045
Residenza: Trescùr (BG)

MessaggioInviato: Dom Apr 26, 2015 4:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sposto nel Lab visto il feedback su specifico prodotto e la rilevanza della cosa.
_________________
Ascolta e dimentica, vedi e ricorda, fai e capisci.
Visita il mio blog
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10512
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Dom Apr 26, 2015 8:07 pm    Oggetto: Re: Ramponi CAMP C12...nati male (molto) Rispondi citando

homer_gio ha scritto:
Dopo 12 anni di Grivel G12, ormai dalle punte arrotondate, ma che mi hanno sempre servito alla grande, ho deciso per il cambio ramponi...era ora! Solo che...
Circa 20gg fa ho preso un paio di CAMP C12 semiautomatici, prezzo buono, molto simili ai G12 solo più leggeri (...). Usati per fare 40m sulla Segantini e poi per salire il pendio della Pedranzini...totale utilizzo 3 ore circa.
Morale: rivetti esterni di legatura della gabbia anteriore saltati (sia sinistro che destro!), con forte rischio di perdere il rampone (sulla Pedranzini c'è mancato poco, fortuna la neve era morbida lì); aggiungi poi che il rivestimento delle punte in diverse zone è saltato con abbondante formazione di ruggine...insomma inservibili dopo un solo utilizzo!
Ho portato al negoziante il quale vista la gravità della cosa ha ritirato direttamente il pezzo con consenso del costruttore (e ci mancherebbe!); era basito pure lui. Indagando ho scoperto che i C12 non li producono a Premana ma li fanno produrre all'estero (probabilmente in posti con manodopera a basso costo). Sinceramente possono produrli anche in Antartide o sulla Luna per quanto mi riguarda, ma non possono mettere sul mercato una cosa del genere.
Mi spiace per la CAMP ma questa è grossa... passi il friend che mi si è rotto al terzo utilizzo qualche anno fa... ma dubito seriamente che comprerò qualche loro articolo tecnico da qui a 10 anni. Comunque potrebbe starci anche il ritiro dal mercato del pezzo...stiamo a vedere.
Per chiudere, ho preso un paio di ramponi PETZL e buonanotte al secchio!
Non voglio dire con questo che CAMP non sia un marchio affidabile, però evitate di comprare i C12!
Ciao e buone sciate
G

Ho comprato lo stesso rampone... cazzarola, se leggevo prima Rolling Eyes Utilizzato una sola volta sabato scorso al Legnone.
Ho notato anch'io che le punte si sono "scorticate", cosa che onestamente mi aspettavo visto il rivestimento lucido, ma non ho badato alla gabbia che mi sembrava (in negozio) molto ben fatta. Controllerò e metterò una foto. Wink
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
homer_gio



Registrato: 12/04/07 09:08
Messaggi: 898
Residenza: MB

MessaggioInviato: Lun Apr 27, 2015 12:56 pm    Oggetto: Rispondi citando

Si la cosa non è da sottovalutare...allego foto del problema
G


_________________
<<< ... Gio ... >>>
"Siamo nani sulle spalle dei giganti"
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
ncianca



Registrato: 24/06/13 12:47
Messaggi: 14
Residenza: Torino

MessaggioInviato: Mar Mag 12, 2015 11:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Leggo solo ora. Grazie della segnalazione.

Sono però contento che sia il negoziante sia CAMP abbiano riconosciuto il difetto senza farti storie. È ciò che tutti ci aspettiamo, ma non è sempre così... anzi. Esiste anche il valore del servizio al cliente oltreché quello della qualità del prodotto.

Non conosco il rampone in questione, ma quando penso a CAMP penso ad uno dei divari più grandi tra i "prodotti di punta" e quelli più sul "prezzo" (catalogo di quasi 300 pagine). Non giustifico, anzi, critico molto questo fatto che è palese e almeno in Italia si traduce in un danno all'immagine non indifferente, come dimostra il tuo giustissimo intervento.

Tornando invece al caso specifico, azzardo un'interpretazione del tutto personale, pour parler, visto che questa è la sezione "Lab". Secondo me il tutto deriva dal voler usare la stessa struttura sia per l'attacco automatico sia per l'attacco semi-automatico; ergo, la necessità di rivettare gli "L" per la gabbia nella versione universale e semi-automatica del C12. Tutti i punti di giunzione sono punti critici, meno ne hai meglio è, imo. Su tutta la linea CAMP, il C12 è l'unico che implementa questa soluzione. Uno dei loro best seller è lo Stalker che esiste solo come universale o semi-automatico è che a cercare in rete sembra non avere difetti di sorta. Il rampone universale di punta per eccellenza sempre di casa CAMP è il Blade Runner, con marchio CASSIN. Ma, guarda caso, la soluzione non è un rivetto, ma un "accrocchio" che fa funzionare la gabbia in punta some se fosse un attacco automatico. Detto ciò... se un rivetto lo metti bene, non lo togli neanche a fucilate. Gli aerei stanno insieme a botte di rivetti... non si aprono mica come latte... ringraziando iddio.

La differenza tra il Blade Runner e il tuo C12 difettato è comunque un esempio di quel divario di cui parlavo sopra.

Ciao!

Nic
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10512
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Mer Mag 13, 2015 12:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

ncianca ha scritto:
Leggo solo ora. Grazie della segnalazione.

Sono però contento che sia il negoziante sia CAMP abbiano riconosciuto il difetto senza farti storie. È ciò che tutti ci aspettiamo, ma non è sempre così... anzi. Esiste anche il valore del servizio al cliente oltreché quello della qualità del prodotto.

Non conosco il rampone in questione, ma quando penso a CAMP penso ad uno dei divari più grandi tra i "prodotti di punta" e quelli più sul "prezzo" (catalogo di quasi 300 pagine). Non giustifico, anzi, critico molto questo fatto che è palese e almeno in Italia si traduce in un danno all'immagine non indifferente, come dimostra il tuo giustissimo intervento.

Tornando invece al caso specifico, azzardo un'interpretazione del tutto personale, pour parler, visto che questa è la sezione "Lab". Secondo me il tutto deriva dal voler usare la stessa struttura sia per l'attacco automatico sia per l'attacco semi-automatico; ergo, la necessità di rivettare gli "L" per la gabbia nella versione universale e semi-automatica del C12. Tutti i punti di giunzione sono punti critici, meno ne hai meglio è, imo. Su tutta la linea CAMP, il C12 è l'unico che implementa questa soluzione. Uno dei loro best seller è lo Stalker che esiste solo come universale o semi-automatico è che a cercare in rete sembra non avere difetti di sorta. Il rampone universale di punta per eccellenza sempre di casa CAMP è il Blade Runner, con marchio CASSIN. Ma, guarda caso, la soluzione non è un rivetto, ma un "accrocchio" che fa funzionare la gabbia in punta some se fosse un attacco automatico. Detto ciò... se un rivetto lo metti bene, non lo togli neanche a fucilate. Gli aerei stanno insieme a botte di rivetti... non si aprono mica come latte... ringraziando iddio.

La differenza tra il Blade Runner e il tuo C12 difettato è comunque un esempio di quel divario di cui parlavo sopra.

Ciao!

Nic


Proprio mezz'ora fa mi son capitati in mano i ramponi, che ho usato una sola volta... Avevo già notato lo "scrostamento" del materiale lucido che ricopre le punte, quando li avevo messi via. Ho invece guardato con attenzione i rivetti che, almeno nel mio caso, sono perfettamente integri. Voglio quindi augurarmi che il rampone di cui sopra sia nato sfigato e non si tratti di un difetto seriale Wink
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Lanz



Registrato: 03/10/13 21:27
Messaggi: 22
Residenza: sesto san giovanni

MessaggioInviato: Ven Giu 19, 2015 7:32 pm    Oggetto: Rispondi citando

Io li ho da diversi anni (direi almeno 3), il modello semiautomatico, solo i miei hanno l'antizzoccolo rosso e i lacci grigi (probabilmente di recente hanno cambiato il colore dei materiali).
Non posso dire di averne fatto un uso "intensivo" ma comunque li ho usati sia su vie normali in ghiacciaio, sia in diversi canali invernali di misto.
Un paio di settimane fa li ho usati sulla cresta del Pizzo Rachele, prevalentemente in roccia con paretine da arrampicare infilando le punte dei ramponi nelle fenditure. Certo non un trattamento delicato.
A parte quella sorta di "vernice" color metallo, che ritengo normale si consumi sulle punte dopo un po' di utilizzi, non ho mai avuto nessun problema.

Anzi posso dirvi di averne sentito parlare bene anche da una guida alpina, che ho visto indossare lo stesso modello, e mi ha detto che si trova bene e che "durano tanto"...

Spero che si tratti di un paio nati male e dopo il cambio sia tutto ok.
Ciao,
Danilo
Top
Profilo Invia messaggio privato
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10512
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Lun Gen 16, 2017 7:53 am    Oggetto: Rispondi citando

Aggiorno l'argomento. Premetto che nel frattempo non ho più usato, di fatto, attrezzatura alpinistica, essendomi dedicato "un pochino" alla bici. In questi giorni però complice l'eccezionale condizione di moltissimi canalij pareti e paretine ho rimesso ai piedi i ramponi. Sabato scorso dopo aver salito (slegati...) una goulottina abb. ripida in ghiaccio ed aver nuovamente espresso apprezzamento per i ramponi è successo che, durante la discesa, si è aperta la talloniera. Mi spiego: non che si sia rotta strutturalmente, semplicemente la minuscola spina metallica che trattiene il perno di regolazione col dado metallico nel suo alloggiamento all'interno della talloniera in plastica si è sfilato lasciando libera appunto la parte in plastica che va a contatto con lo scarpone. Segnalata la cosa alla CAMP, si sono scusati in maniera celere e mi han detto che la spina in questione è già stata modificata per evitare che ciò possa succedere e che mi manderanno un paio di talloniere modificate. Siccome la cosa può avere risvolti decisamente gravi, controllate la vostra "spina" e verificate che sia quella modificata. Metterò due foto per chiarire.
_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Domonice
Site Admin


Registrato: 08/02/07 23:39
Messaggi: 10512
Residenza: Franciacorta

MessaggioInviato: Lun Gen 16, 2017 8:06 am    Oggetto: Rispondi citando

la mia talloniera: la spina metallica che contiene il regolatore è semplicemente infilata da un foro laterale.





nuova talloniera (fotografata in negozio) la spina metallica presenta quella testina a sinistra. Inoltre dalla CAMP mi han detto che è seghettata per impossibilitarne la fuoriuscita


_________________
www.on-ice.it
- i limiti sono nella tua testa -
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Lab Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi







Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it



utenti collegati