Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Tour della Val di Giust e gole del Cardinello, 03/08/2015
Inserisci report
Onicer  calimero
Regione  Lombardia
Partenza  Campodolcino  (1061 m)
Quota massima  1910 m
Dislivello  1320 m
Sviluppo  37 km
Tipologia  AM - All Mountain
Difficoltà  III / S1+ ( S3 )
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni Salita  Ottime
Condizioni Discesa  Ottime
Valutazione itinerario  Ottimo
Commento Approfittando della permanenza temporanea a Campodolcino approfitto per realizzare finalmente un idea che coltivavo da anni ossia scendere in bike le gole del Cardinello, uno dei passaggi più suggestivi della Via Spluga.
Il sentiero delle gole è ciclabile al 60%, o forse lo sarebbe in percentuale maggiore per manici doc ma i salti di roccia che costantemente fanno compagnia sulla dx mi hanno suggerito qualche grado di prudenza conservativo in più.
Meglio così.
Tra l'altro non pensavo neppure di fare così tanti tratti in bike per cui sono soddisfatto così.
Prima delle gole ho aggiunto un gran tour panoramico sulle cime della Valle con percorso interamente ciclabile, rilassante, con salite su buone pendenze ed in ambiente realmente idilliaco.
Quanto di meglio a livello estetico che la zona può offrire, assecondato da una giornata a livello meteo realmente spettacolare.
Un balsamo per l'animo pedalare in queste condizioni.
in questa valle, merce rara.
Il percorso:
Da Campodolcino si prende la strada per Isola che si raggiunge costeggiando il suo lago.
Si imbocca la Strada Vegia sterrata che sale per Madesimo.
Al bivio si scende a Pianazzo per proseguire sulla bella asfaltata chiusa al traffico che costeggiando la cascata di Colina sale verso Madesimo raggiungendo prima la frazione di Scalcoggia .
Si prosegue per Motta sulla carrozzabile asfaltata che conduce alla frazione aperta di Motta Alta.
Grandi e suggestivi scorci panoramici.
Su sterrata si lascia a sx l'affollato ristoro dei Larici per dirigersi invece verso l'amena e discreta alpe Groppera.
Discesone su asfalto velocissimo fino a Madesimo per poi imboccare la ripida ed impegnativa sterrata che conduce al gran balcone che sono gli Andossi.
Li si risale e traversa verso nord per poi scendere e incrociare la strada per il passo Spluga.
La si percorre per 2 km per poi prima della diga imboccare il sentiero che conduce all'attacco delle gole del Cardinello.
Percorse le gole, rapida discesa su erba, sterrato e carrereccia fino alla piccola frazione di Torni e da qui di nuovo a isola.
rientro a Campodolcino per la strada principale.
Bel giro strapanoramico di buon impegno fisico ma alla portata di chiunque abbia voglia di godersi un pomeriggio di libertà e di aria nei capelli.

Foto 1 la bella alpe Groppera
foto 2 il lago di Montespluga con il pizzo della Casa e il gruppo del Suretta.
foto 3 il sentiero delle gole del Cardinello.
Report visto  828 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport