Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   OBERROTHORN 3414mt. Zermatt con discesa sulla Tufteralp ( VIDEO ), 29/09/2018
Inserisci report
Onicer  MONTAGNAVERA
Regione  Svizzera
Partenza  Randa   (1404 m)
Quota massima  3414 m
Dislivello  2100 m
Sviluppo  45 km
Tipologia  AM - All Mountain
Difficoltà  VI / S2+ ( S3+ )
Itinerari collegati  nessuno
Condizioni Salita  Eccellenti
Condizioni Discesa  Ottime
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Per me non è facile in questo periodo trovare tempo per escursioni e per i Report, ma quella volta che posso cerco di portare a casa il massimo.

Eravamo già stati alcuni anni fa a fare il più basso Rothorn, ma il vero sogno era lì distante dagli impianti ed adirittura sopra le lingue glaciali.

In auto si arriva ancora più facilmente a Zermatt , visto che una nuova galleria permette di baipassare il Centro di Visp una volta che si scende dal Sempione. comunque sempre quasi 3 ore da Como.
Parcheggiamo a Randa presso il campeggio che si trova sulla sinistra 5 Franchi . Partenza su circa una decina di km. su asfalto dapprima aperto al traffico, poi da Tasch chiuso, ma tra pulmini, taxi cambia poco fino a Zermatt. In prossimità del trenino del Gornegrat prendiamo a sx per Ried, Patrullarve, Tuftra e Sunnegga, poi seguendo la linea degli impianti fino a Blauberg 2574mt, fino a qui quasi tutto ciclabile con pendenze verso il 10% ma in alcuni tratti fino a 20% ma fondo perfetto, poi si passa verso 50-60% ciclabili fino ai 2960 di Furgij; prendiamo a dx per l'unico sentiero circa 30% ciclabile ma non pesa grazie alla vista sullo straordinario contorno di Quattromila.
Dalla vetta con le cime minori ne ho contati oltre venti che non ho riportato integralmente nella panoramica. Discesa straordinaria, anche perchè arrivati a Furgij prendiamo a destra nella stupenda valle aperta sul Weisshorn, per poi ricollegarci ai 2200m e riprendere la nuova ciclabile con paraboliche che ci fa divertire e ringiovanire di qualche decina di anni. Chiusura con il bel giro in paese sempre al cospetto del Cervino.
Claudio, Fedele e Giorgio

Accesso: Domodossola, Passo del Sempione, Visp , Randa
Cartine sia Swisstopo Michabel che kompass, comunque giro abbastanza intuitivo

Adatto a ciclisti molto allenati con buon bagaglio tecnico, si può fare anche in parte con impianti ma non è la stessa cosa.
Adatto anche alle assistite, per lo meno fino al passaggio con la corda verso i 3250mt, comunque poi nel video si dovrebbe capire il giro completo.

Periodo migliore: luglio/Ottobre prima delle nevicate

Tendenza: la neve è caduta esigua, pertanto entro questa settimana dovrebbe essere ancora praticabile come si vedeva già nelle web cam di lunedì

Foto:
1) Non ti pesa salire perchè più sali più lo vedi meglio
2) spettacolo attorno
3) piantina swisstopo

VIDEO: come non dedicare buona parte delle immagini di salita alla vista sul Cervino, se non lo vedi lo trovi cliccando sotto su Fotoreport


Report visto  647 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport  Clicca qui per andare al foto-report