Home Gallery
Reports
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Mountain Bike
Archivio
Itinerari
Scialpinismo
Escursionismo
Roccia
Ghiaccio e Misto
Fenio...menali
Forum
Ricerca
   Bernina in giornata A/R, 03/07/2022
Inserisci report
Onicer  fabio62   
Regione  Lombardia
Partenza  Campo moro  (1820 m)
Quota attacco  3100 m
Quota arrivo  4049 m
Dislivello della via  2500 m
Difficoltà  AD- ( pendenza 40° / III in roccia )
Esposizione in salita Varia
Rifugio di appoggio  Marco e rosa
Attrezzatura consigliata  Dotazione da ghiacciaio
Itinerari collegati  nessuno
Rischio valanghe  1 - Debole
Condizioni  Discrete
Valutazione itinerario  Eccezionale
Commento Si decide di tornare al Bernina la terza volta, biancograt e belleviste allora oggi la normale, dopo 30 anni, peccato che il Berna non quello di vent anni fa e l anno non certo quello migliore vista la carenza di neve.
Morale partenza a campo moro alle 3,30 vetta alle 12 e all auto alle 22,30 con i miei due alluci devastati e prossimi a perdere l unghia.
Il ghiacciaio impressionante, ghiaccio vivo coperto di detriti con solo gli ultimi 200 m coperti di neve e alcuni crepi enormi con ponti che dureranno poco.
L accesso alla nuova ferrata ( molto bella e sicura) ha gli ultimi 50 m a 40 gradi su ghiaccio, in discesa alcuni hanno chiodato, noi con la corda da 60 abbiamo fatto una doppia, il posto cmq decisamente pericoloso a tiro non continuo di scariche.
Sopra la marco e Ros le condizioni sono buone con neve e la parte rocciosa bella pulita.
Peccato che il Bernina completamente cambiato e adesso la valutazione PD ci sta un po stretta secondo me.
La cresta che una volta era famosa tra la cima Svizzera e quella italiana , estetica e di neve, adesso una cresta di sfasciumi con alcuni passi di 2 grado.
Spesso si viaggia su terreno esposto e instabile e l alternanza neve roccia obbliga l uso continuo dei ramponi.
In discesa dopo i tratti di neve, per calarsi sul ghiacciaio, abbiamo fatto 2 doppie per evitare di disarrampicare su terreno delicato.
Alla fine della ferrata attesa di mezzora tra quelli che salivano chiodando e noi in discesa.
Sul ghiacciaio le unghie degli alluci hanno cominciato a picchiare e la discesa diventata un vero calvario, morale 22,30 all auto.
Tanta gente in tutti i rifugi, tanti anche sulla biancograt.
Cmq oggi grande soddisfazione per una gita fatta in giornata che ricorder per sempre
Con Fabrizio e Bruno
Report visto  2247 volte
Immagini             

[ Clicca sulla foto per ingrandire ]
Fotoreport